La nuova edizione di Arezzo Wave si terrà a Milano

via Arezzowave.it - arezzo wave logovia Arezzowave.it - arezzo wave logo
06/02/2017 10:54 di

La prossima edizione di Arezzo Wave sarà il 23 e 24 giugno ma, per la prima volta, si terrà a Milano. Il festival gratuito fondato nella città toscana nel 1987 dall’organizzatore Mauro Valenti è da sempre uno dei punti di riferimento per la musica dal vivo in Italia.

Non è la prima volta che il festival cambia location, dal 2007 si era spostato in diverse città italiane modificando il nome in "Italia Wave" ma, dal 2012, era tornato nella sua sede originaria. Questo ennesimo spostamento pare sia dovuto ad una mancata collaborazione della amministrazione locale.
Così ha commentato Mauro Valenti a Arezzo Notizie: “Lo faccio perché in questa città non ci sono le condizioni per poter continuare a progettare qualcosa” di contro il sindaco Alessandro Ghinelli ha risposto che l’amministrazione non può spendere soldi in un festival che, per come è stato organizzato negli ultimi anni, non ha riportato alcun successo. Arezzo Wave è stata una bella idea e un’ottima rassegna musicale ma ormai ha fatto il suo tempo. Ci siamo orientati su altre proposte che, la scorsa estate, ci hanno dato soddisfazione per i consensi ricevuti e dunque proseguiamo per questa strada”.

Fa certamente sorridere vedere l’annuncio della nuova edizione dove ora il nome storico della manifestazione indica un festival di Milano. Il marchio, in realtà, sarebbe di proprietà dell’amministrazione comunale che avrebbe ceduto gratuitamente una quota alla Fondazione Arezzo Wave. Quello di Valenti sembrerebbe, quindi, un modo per ribadire ancora di più la rottura con l’amministrazione toscana. “Non mollo" – ha dichiarato Valenti – "proseguirò la mia battaglia altrove perché qui non c’è campo da gioco, non c’è partita che possiamo giocare”.

Per tutte le band emergenti che vogliono partecipare al festival, la scadenza del bando è fissata per il 28 febbraio.

(via)

Tag: festival polemica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati