Arezzo Wave, Valenti tira le somme

18/07/2005

Si è conclusa la XIX edizione di Arezzo Wave, e nel corso della conferenza stampa finale, il direttore artistico Mauro Valenti ha tirato le somme della manifestazione. Dopo aver sottolineato la grande scommessa che ha caratterizzato questa XIX edizione della rassegna ("E' il festival più rivoluzionario che abbiamo mai fatto, un momento di rottura di tutti gli schemi. Abbiamo portato nomi che ancora non sono conosciuti molto in Italia e abbiamo deciso di diventare più europei. Abbiamo puntato su una crescita qualitativa del nostro pubblico e abbiamo vinto la nostra scommessa), Valenti ha fatto notare che l'affluenza di pubblico è andata crescendo giorno dopo giorno, evidentemente dopo una partenza non eccezionale, avvenuta con calma. E ha aggiunto: "A dimostrare il successo di questa scommessa è stata anche la risonanza che il Festival intero ha avuto sui media (stampa nazionale, tv generaliste e satellitari). Stiamo lavorando molto con il nostro ufficio stampa di New York perché Arezzo Wave possa diventare all'estero sinonimo di buona musica proveniente dall'Italia e per poter realizzare degli scambi di giovani artisti tra vari festival europei e statunitensi".

Valenti non ha mancato di snocciolare alcune cifre: il sito internet ha registrato in cinque giorni 30.000 contatti e 300.000 pagine visitate. Anche la diretta in streaming ha raggiunto risultati inaspettati (4.500 visitatori in 3 giorni).

Infine, il direttore ha accennato ad alcuni progetti di Arezzo Wave per la XX edizione (2006), come la presentazione di inedite collaborazioni artistiche internazionali, auspicando di riuscire a discutere con serenità intorno ad un tavolo con gli Enti Territoriali, per esempio, studiando insieme una soluzione per il campeggio, che quest'anno ha dimostrato più che mai di essere una realtà molto lontana dallo spirito di Arezzo Wave Love Festival.

Per altre info:
www.arezzowave.com

Tag: festival

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Com'è Brunori Sa, il nuovo programma di Dario Brunori su Rai 3