Arezzowave porta gli Avion Travel negli USA

15/03/2005

Comunicato Stampa

“ITALIA WAVE” NEGLI STATI UNITI

PRIMO TOUR AMERICANO PER LA

“PICCOLA ORCHESTRA AVION TRAVEL”

La fondazione Arezzo Wave Italia, attiva già dal 2003 per la promozione della musica italiana all’estero si appresta a partire per gli States con la Piccola Orchestra Avion Travel, raffinato ensemble che rappresenterà la musica italiana al “South by South West” music festival di Austin in Texas. Seguiranno alla data texana altre due esibizioni a New York e a Chicago e un incontro con gli studenti della New York University.

Il “South by South West” [SXSW] dove la Piccola Orchestra si esibirà il prossimo 19 Marzo è uno dei festival musicali più importanti d’America: previsti per quest’anno 1.279 concerti in ben 60 location diverse nella città di Austin. I numeri ufficiali parlano di 1.595 registrazioni di operatori media e un totale di 8.195 partecipanti tra giornalisti, operatori del settore, gruppi, management, agenzie di promozione e di booking. Sulle tracce di Carmen Consoli, che la fondazione Arezzo Wave ha portato lo scorso anno allo stesso festival e che ha avuto un’ottima visibilità tale da fissare una nuova tournee negli stati uniti, la Piccola Orchestra Avion Travel si appresta a affrontare il mercato statunitense partendo dal più grande festival americano di musica indipendente. Il gruppo si esibirà al Tambaleo il prossimo 19 Marzo alle ore 22.00. Peppe Servillo (voce) sarà accompagnato dai collaboratori di sempre Domenico Ciaramella (batteria), Fausto Mesolella (chitarre), Mario Tronco (tastiere), Giuseppe D’Argenzio (sax), Ferruccio Spinetti (basso).

Dopo la performance al SXSW, l’iconoclastico gruppo italiano si sposterà a New York, dove la Casa Italiana Zerilli-Merimò ospiterà un incontro con gli studenti della New York University dal titolo: “Vivo di canzoni, viaggio attraverso il cantautorato della Piccola Orchestra Avion Travel” alle 18.00 del 21 Marzo. In serata, alle ore 20.30, i newyorkesi avranno l’occasione di vedere la band al Joe’s Pub, dove la Piccola Orchestra si esibirà dal vivo con uno show che porterà i presenti nel mondo musicale e teatrale della band. Il Joe’s pub è uno dei locali più famosi della grande mela, rinomato per aver portato all’attenzione mediatica nuove scoperte musicali.

L’ultima performance della Piccola Orchestra Avion Travel per il pubblico americano sarà all’Hot House di Chicago il 23 Marzo. La Hot House, fondata nel 1987, ha ospitati tutti i mostri sacri americani ed è considerato uno dei migliori club che sa offrire musica di alta qualità nei generi più diversi.

Il tour americano della Piccola Orchestra Avion Travel si svolgerà come segue:

Ø 19 Marzo, ore 22.00 - showcase al South By South West Music Festival
Tambaleo, Bowie Street, Austin (Texas)

Ø 21 Marzo, ore 18.00 - incontro presso la Casa Italiana Zerilli-Marimò, New York University
“Vivo di canzoni, viaggio attraverso il cantautorato della Piccola Orchestra Avion Travel”
24 W 12 St, New York, NY 10011

Ø 21 Marzo, ore 21.30 – Live al Joe’s Pub
425 Lafayette Street, New York, NY 10003

Ø 23 Marzo, ore 20.30 – Live all’Hot House
31 E. Balbo, Chicago

La tournèe della Piccola Orchestra Avion Travel è organizzata dalla fondazione Arezzo Wave Italia, reduce dal successo dello showcase realizzato a Londra lo scorso 11 Marzo con Elio e le Storie Tese e Negramaro, in collaborazione con Toscana Promozione, agenzia di promozione economica della Regione Toscana e l’Istituto italiano di cultura di New York e “Cose di musica”, agenzia di management della band. L’intera operazione si avvale inoltre della collaborazione della Casa Italiana Zerilli-Merimò, della Sugar, etichetta della Piccola Orchestra Avion Travel, e dell’Istituto Italiano di Cultura di Chicago, che hanno dato il loro sostegno a questa iniziativa.

____________________
UFFICIO STAMPA fAWI
Arezzo Wave Love Festival
Silvia Poledrini
Corso Italia, 236
52100 Arezzo
Tel.: +39 349 4763830 +39 (0) 575 401722
Fax. +39 (0) 575 296270
silvia@arezzowave.com /> www.arezzowave.com

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Il nuovo singolo dei Måneskin è l'ultimo dei loro problemi