Ascoltautori: Universal e Franco Zanetti cercano autori

09/03/2011

Universal è alla ricerca di nuovi autori e lancia un'operazione di "recruiting" per trovare canzoni da inserire nel suo repertorio. L'iniziativa si chiama Ascoltautori ed a prima vista potrebbe sembrare l'ennesimo talent per dilettanti allo sbaraglio. Conosciamo bene però le persone che si sono fatte promotrici del progetto, quindi la notizia merita di essere segnalata e seguita, fidandosi delle intenzioni serie e della credibilità dei professionisti in gioco.

Promosso da Franco Zanetti ( www.rockol.it ) e supportato da Universal, nella persona di Klaus Bonoldi (uno di noi), il progetto Ascoltautori non va alla caccia di nuove popstar usa e getta, ma di grandi canzoni e di autori veri. Audizioni come si facevano una volta e dialogo occhi negli occhi. Il meccanismo è semplice: da inizio aprile, fino alla fine di giugno, Franco Zanetti, insieme ad altri professionisti dell’industria musicale, aprirà un luogo di incontro presso lo studio Jungle Sound di Milano. L'accesso è aperto a tutti, senza limiti di età, genere, amicizie, curriculum. Richiesta solo capacità di scrivere canzoni, possibilmente belle. Per iscriversi è stata attivat una pagina myspace all'indirizzo: www.myspace.com/ascoltautori.

Ogni autore avrà 30 minuti circa per proporre il suo materiale, in prima persona o con un interprete di sua scelta, eseguendolo in versione acustica (chitarra o tastiera). Al termine dell'audizione sarà dato un riscontro immediato e nel caso in cui ci sia interesse concreto, l’autore sarà invitato ad una successiva audizione prevista per i primi giorni di luglio, di fronte anche a responsabili Universal che vaglieranno una possibile collaborazione.

Klaus Bonoldi ha così commentato: “Se è vero che Internet ha accorciato le distanze tra autori, artisti e industria, bisogna anche dire che si tratta di uno strumento piuttosto dispersivo: i social network funzionano per gruppi e cantautori che vogliano farsi conoscere, molto meno per un autore puro. Quando ho iniziato questa professione, nei primi anni del Duemila, c’erano pochi interpreti a cui affidare canzoni: l’industria produceva soprattutto artisti che si scrivevano canzoni da sé, e non sempre si trattava di materiale di prima qualità. Se con questa operazione troveremo canzoni interessanti, proporremo di acquisirne i diritti per sfruttarle commercialmente. E se scoveremo un autore particolarmente dotato, potremo eventualmente proporgli un contratto editoriale in esclusiva”.

Iniziativa old-school che potrebbe rivelarsi un'opportunità interessante per tutti gli autori italiani.

Per informazioni e iscrizioni

Ascoltautori
www.myspace.com/ascoltautori

Tag: contest talent show

Commenti (1)

  • Faustiko Murizzi 09/03/2011 ore 21:14 @faustiko

    Va bene l'old-school... ma fra tutte le scelte possibili, proprio un profilo maispéis? :]

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


Pannello