Babalot e 3000 Bruchi per Aiuola

10/03/2003

Da Roma il pop sbilenco e surreale di Babalot, “il pop che ogni etichetta pop sogna di avere in mano”. Forse abbastanza da scomodare nomi di cantautori anche famosi. Ma per quelli c’è sempre tempo. Per ora limitatevi ad uscirne incantati ogni volta.

Da Bologna i 3000 Bruchi, modernissimi e sfacciatamente indie. Maliziosi come trottole regalano pop da canticchiare sotto la doccia. Se siete anche solo un po’ innamorati li troverete irresistibili mentre se non lo siete vorrete innamorarvi per poterli ascoltare al meglio.

Due gruppi, stessa regola aurea: melodie contagiose e ritornelli killer che si intrecciano a testi di qualità e fili di magia. Sottofondo di baci e pensieri.

Aiuola Dischi.

Preparatevi a cantare. E avvisate il vostro vicino, non state uscendo di testa. Siete solo felici.

Babalot - “Che succede quando uno muore”, aiu01
3000 Bruchi - “Il sorpasso”, aiu02
nei negozi di dischi a partire dal 21 marzo 2003.

www.aiuola.it

Per scaricare le copertine dei dischi e la cartella stampa:
www.aiuola.it/utile.php

Ufficio stampa per Aiuola::

Roberta Accettulli – Muccablù Ufficio Stampa
Tel. 02/5393419 – Fax 02/700412629
e-mail roberta@muccablu.it

Pagine: 3000 Bruchi Babalot

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Il nuovo singolo dei Måneskin è l'ultimo dei loro problemi