Babalot. Il nuovo singolo: Dante

16/12/2010

A sorpresa, come i baffi di Giorello, arriva un pezzo di Babalot. Ora, forse è un caso o forse le persone che conosco non sono un campione statisticamente attendibile, ma parlando di Babalot si hanno di solito due reazioni opposte: la totale indifferenza o la venerazione. Personalmente, aderisco al secondo gruppo, perché non sono capace di resistere a queste canzoncine, talmente semplici da essere perfette, unite a testi che si fanno cantare nel giro di pochi minuti. Non fa eccezione questa Dante, regalo di fine anno che lascia sperare in qualcosa di più corposo per il futuro. Inizia country, con un suono mai sentito in Babalot, inanella parole geniali e da metà diventa già inno da urlare (“Sono sempre pieno di aggettivi / Sono Dante chiuso nell’inferno”). Perché Babalot spinge talmente tanto in una direzione, che alla fine raggiunge risultati inimmaginabili e spesso lontanissimi dal punto di partenza. Anche in questo pezzo, totale lo-fi e cialtronaggine raggiungono infatti un’anti-epica unica e una genialità che ha pochi rivali. A presto, si spera. // Marco Villa

Per info:
www.rockit.it/album/14537/babalot-dante

---
L'articolo Babalot. Il nuovo singolo: Dante è apparso su Rockit.it il 16/12/2010

Pagine: Babalot

Commenti (2)
Carica commenti più vecchi
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati