Banda Bassotti e Gridalo Forte per Walter Dall'Omo

15/10/2001

Mercoledì 17 ottobre 2001, la Banda Bassotti e la Gridalo Forte Records organizzano all'Alpheus di Roma una serata per raccogliare fondi per Walter Dall'Omo.

Walter Dall'Omo ha 74 anni e una vita tutta da raccontare. Nato nel '27 a Sasso Marconi partecipa giovanissimo alla resitenza, diventando comandante di compagnia della 63^ brigata garibaldina "Bolero". Viene decorato per la battaglia di via delle Lame a Bologna. E' un ccomunista vecchia maniera: dopo la liberazione, convinto che la resistenza sia stata tradita, comincia a collaborare con i servizi di informazione dell'Unione sovietica. La guerra tra le spie in quegli anni è dura e nel 1946 viene condannato a morte da un tribunale militare alleato, ma Walter riesce a scampare alla cattura fuggendo in Jugolavia e poi da qui in Unione sovietica a Minsk.

Ma Walter il suo soggiorno in Urss è breve: viene rispedito a combattere in Jugoslavia contro gli Ustascia e i cetnici. La Jugoslavia diventa la seconda patria di Walter che al momento della rottura con l'Urss sceglie senza esitazione Tito. Walter è un rivoluzionario: non ha frontiere e sta sempre dalla parte di chi combatte per la libertà. E così partecipa alla formazione e all'adestramento del Fln in Algeria. Nel 1952 la svolta: viene arrestato a Gorizia: la pena di morte nel frattempo è stata trasformata in ergastolo. Walter in carcere passa "solo" 18 anni: nel 1970 l'allora presidente della repubblica, Giuseppe Saragat, gli concede la grazia (e diventa l'ultimo detenuto per fatti connessi a episodi del dopoguerra a lasciare il carcere). In carcere Walter si rende conto che la guerra è finita che le cose contro le quali combattere sono diventate altre: l'emarginazione, la droga, il reinserimento dei detenuti. E su questi obiettivi si impegna generosamente assieme alla sua compagna. Vive a Parma in una casa in affitto aperta a chiunque abbia bisogno, anche se, da vecchio montanaro, preferirebbe vivere nella sua vecchia baita.

Walter ora sta molto male. E' ricoverato all'ospedale di Parma. E' stato sfrattato dalla casa in affitto per morosità: ha sempre utilizzato tutti i (pochi) soldi che aveva per aiutare chi di denaro non ne aveva proprio.

Gli ultimi mesi li ha passati nella baita. Un posto non ideale per chi sta male, visto che è isolata, distante dai centri abitati e a oltre 800 metri di altezza. Ora rischia di perdere anche la baita: l'azione giudiziaria dell'ex padrone di casa per recuperare gli affitti arretrati sta per andare in porto.

Walter ha bisogno di aiuto immediato: soldi (occorrono almeno una ventina di milioni per sistemare le pendenze e aiutarlo nell'assistenza).

Chi vuole aiutarlo può inviare un vaglia sul conto corrente CCP 90887001, intestato a ODRADEK edizioni,via delle Canapiglie 112, 00169 Roma, specificando la causale «Per Walter Dall'Omo, partigiano».

Prezzo del biglietto: £ 22.000

Per informazioni:
Gridalo Forte Records
www.gridaloforte.com

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati