Baudo lascia SanRemo: terremoto festival

30/07/2004

"Ora la palla passa a loro, se mi rivogliono va ridisegnato tutto il mio rapporto con questa azienda che ha dimostrato di non amarmi".

Se qualcuno fra voi crede che a noi di ROCKIT del Festival possa beatamente non fregarcene una mazza, si sbaglia di grosso. Soprattutto se le notizie sono come questa.

In una lettera a Cattaneo, Baudo ha accusato di essere stato l'unico ad essere multato (di 70 000 €) per aver parlato contro l'azienda e di sentirsi vittima di episodi di mobbing. Ultimo fra questi, Sanremo 2005, ovvero la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Baudo infatti sarebbe dovuto essere non un direttore artistico, ma un "consulente o direttore musicale, ruolo per il quale è previsto solo un gettone e non un vero e proprio compenso ed è un ruolo che esclude dal diritto di scelta delle canzoni".

Baudo poi non manca di precisare: "Sono stato io", aggiunge, "l'artefice del riavvicinamento e dell'accordo firmato dalla Fimi con la Rai, anche se nel comunicato ufficiale la Rai non mi ha citato. Del Noce aveva detto di non voler fare il Festival con Enzo Mazza e quest'ultimo gli aveva spedito, in risposta, paletta, secchiello e retina. Del Noce, offeso, non voleva più saperne. Così, senza neanche un rimborso spese, sono andato a Milano a trovare l'intesa con tutte le major, una per una, e con la Fimi. Quando poi è stato firmato l'accordo non mi hanno neanche richiamato". Non si tratta comunque di motivi politici: "non voto Forza Italia", dice Pippo, "ma l'ha detto anche Bonolis e lavora".

Baudo ha detto di essere pronto a fare causa a Mamma Rai. Nel frattempo, però, Paolo Bonolis, già desigato come conduttore della kermesse, è divenuto anche direttore artistico, e al ruolo di direttore artistico musicale è stato posto Gianmarco Mazzi, assieme ad uno staff composto da esperti e personalità del mondo della musica.

Come potete vedere, ancora una volta non si parla di musica. Ma va bene così... d'altronde, SanRemo è SanRemo.

(Fonte: TgCom)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati