Uno dei più importanti esperti dei Bealtes mette all’asta la sua intera collezione

via theguardian.com - via theguardian.com -
19/12/2016 13:16 di

A volte un fan può adorare talmente la propria band preferita da non abbandonarla mai, capita però che anche quelli più ossessionati dei propri idoli decidano di voltare pagina e di andare avanti. Jacques Volcouve è un signore di sessant’anni segnalato tra più importanti esperti di Beatles al mondo che ha deciso di mettere all’asta tutta la sua collezione di cimeli legati al quartetto di Liverpool.

Volcouve segue i Beatles dal 1976: suo fratello gli fece ascoltare per la prima volta "Sgt Pepper’s Lonely Hearts Club Band” e, dal quel momento, la sua vita cambiò del tutto. Ha iniziato ad interessarsi di ogni disco uscito studiando la band nei suoi più piccoli particolari e accumulando, negli anni, tanto materiale da poter creare un intero museo. Non solo, per anni ha speso tempo e energie per promuovere la band, creando l’associazione Club des 4 de Liverpool, con più di 1.500 membri, il cui scopo era far diventare il gruppo sempre sempre più conosciuto in Francia. Ha scritto nove libri e, dal 1984, ha gestito un magazine dedicato ai fab four.


(via)

Ammetto che potevo risultare insopportabile perché parlavo sempre e solo dei Beatles” - commenta Jacques Volcouve, intervistato dal Guardian - “Ho fatto di tutto per trovarmi un lavoro professionale ma, alla fine, essere considerato da tutti come lo ‘storico dei beatles’ mi ha costretto spendere tutte le mie risorse in questa passione”.

Dopo la morte dei suoi genitori il collezionista si è trovato costretto ad affittare la casa dove viveva e a cercarsi un nuovo appartamento, così ha deciso di organizzare una grande asta dove metterà in vendita più di 15.000 dischi, e poi poster, autografi e gadget vari. La sua speranza è di garantirsi, così, una pensione dignitosa.

Jacques Volcouve oggi è considerato come il massimo esperto dei Beatles in Francia. Nonostante si renda conto di aver dedicato la sua intera vita ad al gruppo senza avere avuto in cambio granché, non può dirsi rammaricato delle scelte fatte.

“Una volta, nel 1977, George Harrison mi ha detto che se anche solo una persona apprezza il lavoro che hai fatto, vuol dire che non è stata una perdita di tempo” - conclude Volcouve - “Io penso che il lavoro che ho portato avanti negli ultimi quarant’anni sia stato importante per molte persone”.

(via)

Tag: strano e lol

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Andare ai concerti allunga la vita