Un blog racconta l'inferno di Arezzo Wave

26/07/2005

L'avevano già definita "una realtà molto lontana dallo spirito di Arezzo Wave Love Festival" nella conferenza stampa in cui Valenti, il direttore artistico del festival, tirava le somme della manifestazione ( rockit.it/pub/n.php?x=7571 ); Fiz, poi, nel suo racconto ( www.rockit.it/pub/a.php?x=00000400 ) l'aveva lapidariamente descritta come "l'inferno". Ora, un blog ne racconta le nefandezze. Si tratta de "Il Pelo Nell'Uovo", che in un post racconta la sua tragica esperienza di camping (gestito dal Comune e non dall'organizzazione), assieme a "punkabbestia con i loro cani, umanità varia stesa a terra drogatissima, merde di uomo e di cane, gente che FRIGGE a tutte le ore del giorno e una rilassatissima MUSICA RAVE TECHNO PUNK a volumi mostruosi". Decisamente troppo, per il più grande dei Festival italiani.

Leggi e guarda le foto:
pelodia.splinder.com/1121731090

Tag: festival

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Arriva a Bologna il biglietto sospeso per chi non può permettersi un concerto