The Bloody Beetroots, torna il rumore

16/11/2011

Con i Bloody Beetroots, torna il rumore. E l'ansia. La rabbia.

Ormai Warp e Steve Aoki sembrano essere solamente una sognante visione del dancefloor da parte del power duo capitanato da Bob Rifo, che rimane ferma al passato.

Quando ancora si poteva dire che facessero musica dance.

Questa "Church of noise" sottolinea nuovamente quanto il brand Bloody Beetroots sia sempre più orientato ai bassifondi, all'estremo, ai ravers.

Assieme all'hardcore punk di Dennis Lyxzén, cantante e produttore svedese fondatore dei Refused e degli International Noise Conspiracy, questa bomba di video fa tornare la chiesa dei rumori dei BB sulle pagine Safari/Firefox/Chrome di tutti gli hipster e i party harder là fuori con un unico soffocante input: mai fidarsi delle canzoni felici.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati