Il Blue Dahlia annulla (ingiustamente?) i live

08/07/2004

Blue Dahlia annulla i concerti e la musica in qualsiasi forma.

Riportiamo di seguito il comunicato pervenutoci dai gestori del Blue Dahlia, locale della costa jonica attivo da anni nella promozione e diffusione della musica indipendente e underground dal vivo.

"Si comunica alla Gentile clientela che questo esercizio commerciale, vista l’Ordinanza Sindacale n. 28 del 07/07/2004, chiude alle ore 22.00 e si autodenunzia per essere stato aperto tutti i giorni (da venerdì 25 Giugno) molto oltre il supposto orario di chiusura delle 23, per aver suonato da tale data tutte le sere ben oltre l’orario delle ore 1, sia dal vivo che con diffusione musicale, senza aver arrecato nessun disturbo. Si comunica inoltre che da circa 4 anni facciamo richiesta perché 'si autorizzi la tenuta e l’uso del impianto di diffusione musicale installato nel sopradetto locale, del quale in data 13 Luglio 2001 sono stati effettuati, da parte della studio "Ricerche & Analisi Service - studio chimico associato -Via della Querce, 11 - Siderno", le rilevazioni fonometriche in base alla Legge 26 ottobre 1995, n. 447. "Legge quadro sull'inquinamento acustico" ed al DPMC 1 Marzo 1991, concernenti la messa a norma dell’impianto di fonoriproduzione, con rapporto di prova n. 0786FN/01 – e relazione fonometrica del sopra citato studio di analisi "R & AS” datato 20/07/2001, testante l’assoluto rispetto dei limiti di legge.

Visto tutto ciò chiediamo scusa alla gentile clientela per il disservizio ed al personale che è messo in libertà.

Chiuderemo da ora in poi alle 22.00 sino a che non sarà possibile esercitare questa professione con rispetto e anche difesi dalle leggi dello stato."

Per approfondimenti consultare il sito della cittadina jonica ( marinadigioiosa.supereva.it ) oppure il blog del Blue Dahlia ( www.bluedahlia.splinder.it )

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati