Bon Jovi, saranno i Flemt ad aprire il concerto di Udine

13/07/2011

Le band iscritte erano più di cento, dopo la selezione sono scese a cinque.

Cinque formazioni che venerdì scorso si sono sfidate sul palco di "Dieci giorni suonati" a Vigevano, per la tappa finale del Contest speciale organizzato da Edison Change The Music. Obiettivo: convincere pubblico, giuria e manager e conquistare il palco dello Stadio Friuli per aprire il concerto di Bon Jovi del 17 luglio.

Alla fine l'hanno spuntata i Flemt, rock band di Senigallia. Non di primo pelo, alle spalle l'esperienza necessaria per affrontare un imprevisto non da poco come l'abbandono di tastierista e batterista alla vigilia dell'esibizione di Vigevano. Un ostacolo superato con un cambio repentino di formazione e qualche ora in sala prove per trovare l'affiatamento necessario per affrontare la serata.I Flemt suonano un hard rock che ricorda quelli dei Bon Jovi e sono stati scelti anche pensando al possibile gradimento del pubblico del gruppo americano.

Al di là di ogni genere e gusto, resta il fatto che non è certo usuale che un gruppo in grado di riempire uno stadio si affidi a degli emergenti per aprire il proprio live. A maggior ragione se si tratta di emergenti che il management dei Bon Jovi neanche conosceva fino a poche ore prima dell'annuncio. Una bella scommessa, che non a caso ha coinvolto un centinaio di band.

Alla fine, quindi, hanno vinto i Flemt: l'appuntamento per loro è per il 17 luglio allo Stadio Friuli: sotto il palco, 40mila persone. Non male come situazione.

Per info:
www.edisonchangethemusic.it

Tag: udine

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati