Pesto di Calcutta come non l'avete mai sentita

Il classico di Calcutta in un'intensa versione al piano fatta da Mocenigo

Quando si parla di hit della scena cosiddetta indie o itpop, le cover fioccano fin dai minuti che seguono l'uscita di un nuovo brano: un sacco di cantanti più o meno misteriosi si sfidano ogni volta per riuscire ad arrivare primi sul traguardo dell'hype e delle visualizzazioni, con versioni acustiche servite espresse. Voce e chitarra o ukulele, la formula è sempre quella. A volte abbastanza interessanti, spesso esercizi di stile e niente più.

Questa cover invece è qualcosa di diverso. M o c e n i g o è un musicista di cui al momento non sappiamo niente, che ha suonato la celeberrima Pesto di Calcutta al piano, in una versione che ricorda Keith Jarrett imparentato col primo Elton John, con proprietà tecnica e stile, rendendola perfetta per le serate indolenti, timidamente primaverili e malinconiche come stasera. Quando sapremo qualcosa di più ve lo diremo, per ora ci limitiamo ad ascoltare con gli occhi chiusi.

 

video frame placeholder

---
L'articolo Pesto di Calcutta come non l'avete mai sentita di Simone Stefanini è apparso su Rockit.it il 2019-03-27 15:02:00

Tag: cover

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia