Anche chi possiede uno smartphone dovrà pagare il canone Rai

21/11/2014 11:23

Il governo è al lavoro per far pagare il canone a Rai a tutti, anche a chi non possiede una Tv. Secondo questa riforma chiunque dovrebbe pagarlo perché potrebbe accedere ai servizi della Tv di stato tramite tablet o smartphone. Si tratterebbe di una somma minore dei soliti 113,50 euro annuali: la cifra si aggirerebbe tra i 35 e gli 80 euro e sarebbe inclusa direttamente nella bolletta dell'elettricità.

La riforma ha, però, ancora un ostacolo da affrontare: l’Authority per l’Energia. La coesione tra il Pagamento del canone e quello della bolletta elettrica ha smosso alcuni dubbi da parte dell'Authority per le potenziali ripercussioni sulla privacy del cittadino. Al momento la situazione è incerta ma, dal momento che Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha dato il via ufficiale alle operazioni di revisione del canone Rai, è molto probabile che la riforma vada in porto entro la fine dell'anno.

 

via

Tag: tecnologia

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati