Carlo e Our Noise su MTV

15/01/2007

Gennaio Duemilauno.
Fausto Murizzi riceve la proposta di un bimbo di provincia che vuole scrivere per Rockit. E' Carlo Pastore, studente sbarbatello di quindici-anni-quindici. Lo si fa entrare in redazione, perchè è giusto puntare su chi vuole crescere e perchè il ragazzo ha talento e faccia tosta. Passa il tempo, il bimbo cresce. Entra in redazione in modo stabile, si costruisce uno stile, si trasforma in professionista e negli ultimi due anni diventa determinante per la vita di Rockit.

Gennaio Duemilasette. Giorno Quindici. Ore 18.
Tutta la redazione di Rockit si raccoglie davanti al televisore come nemmeno alla finale dei mondiali. Carlo Pastore esordisce in televisione per presentare Our Noise, nuova trasmissione di MTV dedicata alle tendenze musicali emergenti.

Le notizie sono due.

La prima è strettamente autoreferenziale: uno di noi, uno di Rockit, utilizzerà gli schermi nazionali per occupare i pomeriggi di tanti giovani italiani con musica e idee. Questo ci conforta, perchè Carlo è Carlo. E se c'è lui a parlare ai giovani, noi siamo un po' più tranquilli. E pure orgogliosi.

La seconda buona notizia è che MTV apre spazi primari alle culture emergenti non necessariamente commerciali. O quantomeno proverà a farlo, con una trasmissione ancora da scoprire, ma da cui ci aspettiamo molto. Perchè c'è Carlo, certo. Ma anche perchè è il momento per aprire spazi-altri e tornare ad affrontare il mercato senza necessariamente compromettere bellezza e intelligenza. La plastica comincia a perdere colpi ed i suoi margini di profitto si assottigliano rispetto agli investimenti. La cultura indipendente-alternativa, o come volete chiamarla, sembra pronta a creare nuovi contesti comunicativi ed innescare un nuovo ciclo. E se MTV chiama Carlo Pastore di Rockit, un motivo deve esserci. Certo, qualcuno romperà i coglioni. Molti altri invece capiranno la potenziale importanza di questo evento. Perchè a partire dal 15 Gennaio 2007 ci sarà ogni giorno uno spazio ad altissima visibilità gestito con logiche un po' diverse dal solito. Una trasmissione che attendiamo di scoprire, ma che si preannuncia ricca di contenuti. Tutti i giorni dalle 18 alle 19 su MTV. Ovviamente con molti videoclip musicali, ma non solo. Ci saranno tecnologie, cinema, web, videogame, arte, moda e street culture. Palermo e New York, Kooks e Offlaga Discopax, fanzine e showbiz. Inoltre un coinvolgimento diretto degli utenti, chiamati ad interagire e produrre contenuti.

Il nuovo Video Jockey si era presentato così al suo pubblico: "Avremo modo di passare del tempo assieme, spero. Per parlare, farci due risate, reggerci vicendevolmente le spalle. Cercando le stesse cose, trovandosi. Grazie alle canzoni, fondamentalmente. E a tutto quello che ci gira attorno. Cioè noi. Gente sempre con un buco da riempire da qualche parte. Curiosi. Con voglia di scoprire cose nuove e cose belle senza troppe categorie in testa. Carlo Pastore qui a scrivere. Nessun curriculum con esperienza in tivù locali, ma solo una grande passione per la musica coltivata per anni assieme a persone importanti.

Carlo continuerà a fare Rockit con noi, meno presente che in passato, ma con la stessa intensità. Leggerete ancora le sue stilosissime recensioni accalappia ventenni, le sue ipotesi di nuovi mondi e le sue dissertazioni di filologia indipendente. Avrete ancora modo di litigare con lui, di criticarlo, corteggiarlo, detestarlo, stimarlo, limonarlo. Non gli risparmieremo critiche e consigli, ma c'è tempo. Per ora lasciateci gioire. Perchè siamo curiosi, contenti e molto emozionati. Come una famiglia in festa: c'è Carlo in TV!

E ci fidiamo di lui.

Acty, Camillo, Daniele, Faustiko, Fiz, Pons

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati