Carta stampata, gli incontri del MEI

01/11/2005

Faenza, 1° novembre 2005 - Comunicato Stampa

MEI 2005: LA VITALITA' DELLA CARTA STAMPATA : Incontri per la presentazione delle nuove riviste Indie, InSound, e Muz - Si riflette su Un Anno di Mucchio con Max Stefani, si incontra la redazione de L'Isola che non c'era, Muisca & Dischi fa incontrare le associazioni di discografici, RockSound e Groove segnalano progetti di musica italiana all'estero e di hip hop, Freequency premia i lettori che scrivono di musica.

Mai come quest'anno il Mei 2005 raccoglie la nuova vitalità che cresce nel settore, certamente anch'esso in una fase di transizione, dell carta stampata legata alla musica.

In quest'ultimo anno sono stati veramente tanti i cambiamenti nel settore e alcune iniziaitve al Mei 2005 stanno proprio a dimostrarlo.

Intanto, da segnalare che Domenica 27 novembre alla Casa di Booklet, a cura di John Vignola, si rifletterà su Un anno di Mucchio, ad un anno appunto dall'uscita del Mucchio ritornato mensile in edicola. Ci sarà a parlarne il direttore Max Stefani. Il Mucchio poi sarà presente con altri suoi progetti come il Premio Fuori dal Mucchio, coordinato da Federico Guglielmi, l'incontro con le rivelazioni indies-rock curato da Aurelio Pasini e altre iniziative come la festa notturna del sabato 26 novembre al Museo Carlo Zauli.

Nella giornata di sabato 26 novembre si concentreranno due signifciative presentazioni.

Alle ore 17 Rai Trade presenta il suo nuovo mensile Indie in edicola con un album di Daniele Sepe, dopo il primo realizzato da Enzo Gragnaniello e Dario Fo, mentre alle ore 19 Piero Chianura, già direttore di Strumenti Musicali, animatore di Auditorium Edizioni presenta il nuovo mensile InSound. Grande attivismo anche da parte di Luciano Vanni , il deus ex machina di Jazzit , l'altro mensile ufficiale di jazz in Italia, che presenterà domenica 27 novembre il nuovo progetto editoriale rock di Muz, nuovo mensile che esce in edicola a novembre con 40 mila copie e che sarà presentato e distribuito gratuitamente al Mei 2005 . Non manca, anche la presenza storica e istituzionale de L'Isola che non c'era, la rivista ufficiale della musica d'autore italiana, che si presenterà domenica 27 novembre alle 17 al Teatro Masini con i suoi nuovi progetti e i suoi giovani artisti.E ancora, , da segnalare la presenza di RockSound e Groove legati alla segnalazione di progetti speciali di gruppi italiani all'estero e per l'area hip hop, mentre Freequency premierà i lettori che avranno scritto il miglior racconto di musica.

Da ricordare che lo storico mensile Musica & Dischi lavora per l'incontro Spartito Unico che sabato 26 novembre alle ore 14 metterà intorno a un tavolo le quattro associazioni di discografici in Italia per lavorare ad un progetto unico.

Infine, merita una segnalazione, anche se naviga nell'etere, un gran bel progetto di network radiofonico -circa 25 antenne hanno aderito- per la presentazione di nuovi progetti discografici indipendenti realizzato da Trovarobato di Bologna. Il bellissimo programma "Magazzenobis" che sabato sera 26 novembre proprio al Mei 2005 realizzerà una puntata speciale.

Tag: Meeting Etichette Indipendenti

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Wilma De Angelis canta "Non è per sempre" degli Afterhours