Causa legale contro MySpace

18/04/2011

I guai non arrivano mai da soli.

Lo sanno bene a MySpace, dove negli ultimi mesi sono stati costretti ad affrontare ogni tipo di problema.

Prima la necessità di rivoluzionare grafica e immagine, nel tentativo di bloccare l’emorragia di utenti. Poi la tragica conferma del crollo dei numeri, con un calo di quasi il 30% dei visitatori tra ottobre 2010 e febbraio 2011, passando da 88 milioni a circa 62 milioni.

Adesso, arrivano anche i problemi legali. Secondo quanto riporta Bloomberg, MySpace sarebbe stata citata in giudizio per aver ceduto contatti e informazioni dei propri utenti. Un fatto normale per un social network, ma stavolta tutto questo sarebbe accaduto in modo non lecito, violando i termini dell’accordo che ogni utente sottoscrive con MySpace. In particolare, la citazione si riferisce al fatto che il social network avrebbe permesso a terzi di collegare nomi e cognomi degli iscritti con la loro cronologia di navigazione, permettendo così di creare profili estremamente dettagliati alle spalle degli utenti stessi.

È l’ennesima tegola per News Corp., che nel 2005 ha comprato MySpace per oltre mezzo miliardo di dollari. Da tempo il gruppo di Rupert Murdoch sta cercando di vendere il social network: nei mesi scorsi si era parlato di un possibile interessamento di Zynga, sito di social gaming e di Vevo, ma tutto si è risolto in un nulla di fatto.

Per info:
www.myspace.com/

Tag: null social network

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati