CD live per Ginevra Di Marco

21/02/2002

Materiali Musicali -­ i cd de Il Manifesto
presenta

Sabato 2 marzo 2002

Ginevra Di Marco
Smodato Temperante - Concerto n. 1

Concerto di presentazione
Sala Umberto - Via della Mercede, 49
Ore 21,00 - Ingresso € 8,00

GINEVRA DI MARCO ­ VOCE
FRANCESCO MAGNELLI ­ MAGNELLOPHONI E CORI
CRISTIANO DELLA MONICA ­ BATTERIA E CORI
ANDREA SALVATORI ­CHITARRE ELETTRICHE E ACUSTICHE
EU ­ BASSO
MASSIMILIANO GAMBINOSSI ­CHITARRA ACUSTICA

Per informazioni:
Tel. 06/69925819 - Fax 06/69782765

Quale modo migliore per presentare il nuovo cd dal vivo Concerto n.1-Smodato Temperante se non con un live?

Ginevra Di Marco è una delle interpreti migliori del panorama musicale italiano, una voce capace di emozionare con intensità e dolcezza, una passione che l¹artista sa regalare in maniera unica quando si trova su un palco. Accompagnata da musicisti capaci di unire cuore e tecnica, la cantante proporrà i brani del cd d'esordio "Trama Tenue", due nuove composizioni e le bellissime rivisitazioni di Ederlezi (canto popolare slavo reso celebre da Goran Bregovic) e Khorakhanè (Fabrizio De Andrè).

"Smodato" e "Temperante": due aggettivi, due significati opposti, due condizioni che convivono dentro di noi, nella nostra vita: ogni eccesso ha bisogno del suo contrario per trovare un equilibrio, ogni lato "smodato" del nostro carattere ha bisogno della parte "temperante".

Così nella musica: e così la musica di Ginevra. Forte, intensa, distorta, passionale nei concerti che abbiamo fatto in questo anno e mezzo di tour. Elettricità fragorosa.

Intrigante, impalpabile, malinconica, freakettona, la musica che ci sta seguendo adesso; nuovi concerti, in una versione elettro-acustica e un disco dal vivo che sta nascendo. Le canzoni di Ginevra sono tutte riarrangiate.

In più un inedito ("Luce appare") e due cover: "Ederlezi", canto popolare slavo, conosciuto in Italia attraverso Goran Bregovic, e "Khorakhanè" di Fabrizio De Andrè.

A volte succede che un progetto finisce quando ci si incomincia a divertire davvero; quando la musica l'hai talmente macinata dentro che puoi permetterti di dedicare la tua attenzione all'interpretazione massima, al godere della musica, che non è poi tanto scontato.

Succede anche che il tempo passa e si cambia dentro e le canzoni cambiano con te. Nasce l'esigenza di fermare un momento, di fotografarlo, prima di un nuovo disco di inediti.

Questo è l'intento. Un disco live, a chiusura di ogni progetto e prima di cominciarne uno nuovo.

Trama Tenue è stato il primo disco e questo è il primo disco live, dove la compattezza e la forza delle canzoni viene fuori di prepotentemente.

In edicola e nelle librerie dall'inizio di marzo 2002.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Max Casacci ha invitato la RAI a inaugurare un canale dedicato alla musica indipendente