Chakra Lounge, primo progetto italiano di musica lounge

11/05/2001

Dal 10 maggio si trova nei negozi di dischi Chakra Lounge, il primo progetto italiano inedito di musica lounge che nasce dall'incontro tra l’artista Maximus, presente sulla scena della musica new age internazionale da oltre dieci anni, Peter Micioni, compositore di musica pop e dance e il DJ e produttore Paul Micioni.

L’antica dottrina dei chakra, secondo la quale ogni essere umano può aspirare a raggiungere uno stadio di completa armonia interiore e con l’universo che lo circonda, ha ispirato il progetto Chakra Lounge.

Senza voler entrare nei meriti delle filosofie orientali lo spunto principale è stato semplicemente quello di utilizzare nuovi stili musicali nell’intento di trasmettere all’ascoltatore una piacevole sensazione di benessere con sé stesso e con gli altri.

Nello stile di altre produzioni di genere lounge e chill out e sulla scia del fenomeno dei numerosi album ‘cafè’, ‘bar’, ‘lounge’ o ‘supper’ anche Chakra Lounge è dedicato ad un pubblico alla ricerca di suoni e ritmi moderni ma non aggressivi che infondano il gusto per la vita, la compagnia ma anche il piacere di riscoprirci e dedicarci alle cose che più amiamo fare.

I due artisti Maximus e Peter Micioni hanno formato il duo No Noise che ha dettato l’impronta musicale di Chakra Lounge firmando sei dei brani presenti nell’album.

Al progetto hanno collaborato altri artisti: il gruppo Ensemble Ethnique ha realizzato ed eseguito quattro brani che coniugano ispirazioni orientali e motivi mediterranei dalle melodie evocative; il giovane duo Cafè 24h ha contribuito alla variegata selezione di atmosfere dell’album con l’originale ‘Saint Maurice’.

Come la varietà dei colori e degli elementi collegati ai punti chakra (sette i principali, ma in molti insegnamenti si contano anche i minori arrivando a 13 e oltre!) questa compilation inedita esplora mondi diversi creando sintonie inusuali in una sequenza musicale curata e mixata da Marco Fullone di Montecarlo Nights.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati