Cinque date per il rientro dei Casino Royale

13/10/2006

Sono passati ormai due anni dall'ultima uscita live dei Casino Royale. Erano i tempi dei brani in download dal loro sito, di Royality, tempi nuovo. Ora la band milanese è pronta a tornare on the road per il tour promozionale di "Reale", l'album in uscita per V2 records il prossimo 27 ottobre, che segna il loro definitivo ritorno alle scene. Cinque date in otto giorni, per rodare uno show tra i piu' attesi dell'inverno 2006.

Casino Royale è un nome che riporta alla mente i fasti della scena alternativa italiana anni '90. Tra le prime band underground a firmare per una major e ad esportare musica in mercati tabu' per produzioni Made in Italy come quello britannico, hanno mosso i primi passi intorno ai Clash e allo ska degli Specials; con il passare del tempo, poi, la loro musica si e' arricchita delle influenze piu' svariate fino a definire un genere seguito da svariati epigoni italiani, alla ricerca della fonte di un sound, in verita' difficilmente clonabile perche' figlio di tutta una serie di esperienze, incontri, viaggi e tensioni.

"Crx", il loro ultimo lavoro prima di "Reale", e' datato 1997. Alla voce c'era ancora Giuliano Palma. Quasi dieci anni di riflessioni, side project, collaborazioni e defezioni. Ora una nuova sfida. Con Alioscia capitano e sempre più cantante.

"Reale", registrato a Milano alle Officine Meccaniche di Mauro Pagani e mixato a Londra, vanta la presenza dietro al banco mixer di uno dei personaggi piu' influenti della scena dance ed electro delle ultime due decadi: Howard Bernstein aka Howie B.

Il ritorno alle scene dei Casino verra' organizzato da Virus Concerti.

Ecco le date nello specifico:
02/11: Firenze – Auditorium Flog
03/11: Roma – Alpheus
04/11: Bologna – Estragon
08/11: Torino – Hiroshima
09/11: Verona – Gate 52

Per info:
www.casinoroyale.it
mailto:info@casinoroyale.it /> www.v2music.com

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Max Casacci ha invitato la RAI a inaugurare un canale dedicato alla musica indipendente