Da Settembre nelle classifiche FIMI conteranno anche gli streaming

Classifica FIMIClassifica FIMI
25/08/2014 15:46

Meglio tardi che mai.
Pare che finalmente dal prossimo Settembre la FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), tramite le elaborazioni della GFK, calcolerà le proprie classifiche ufficiali tenendo anche conto degli streaming sulle piattaforme più utilizzate in Italia come Spotify, Deezer e TIMmusic.
La notizia, che già circolava su internet da qualche settimana, è stata confermata dal Corriere della Sera in un’intervista ad Enzo Mazza, l'attuale presidente FIMI, che dichiara: “Teniamo le classifiche al passo con l’evoluzione dei consumatori. Lo streaming è un fenomeno inarrestabile ed è trainato dal mobile e dalla generazione dei 16-24enni. Stiamo testando il sistema in questi giorni e dopo le vacanze avremo la nuova classifica in cui 100 streaming saranno equivalenti a 1 download."
E ancora: "È inevitabile dal momento che questo è il trend di evoluzione del mercato. Abbiamo seguito la stessa strada quando (a partire dall’ottobre del 2011) abbiamo deciso di integrare download digitali e vendite di supporti fisici nella classifica degli album. Si tratta solo di studiare con attenzione le formule di equivalenza tra le due modalità di consumo, in modo da arrivare alla compilazione di una classifica corretta ed equilibrata“. 

Tag: streaming mercato discografico

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Com'è "Ossigeno", il nuovo programma di Manuel Agnelli