Sponsor, band e istituzioni locali: come sta prendendo forma il Coachellamare Festival

Il Coachellamare si faràIl Coachellamare si farà
13/01/2016 14:17 di

Era partito come uno scherzo, ma non solo il Coachellamare sta diventando realtà, ma le cose si stanno muovendo molto velocemente. Abbiamo chiesto ad Antonio Conte, uno dei creatori dell'evento che è diventato virale in pochissime ore, e che avevamo già intervistato qualche giorno fa, quali sono gli ultimi aggiornamenti sullo stato dei lavori.

La solidarietà dell'intera popolazione pugliese non ha tardato a manifestarsi. Uno studio di grafica ha offerto gratuitamente acquisto del dominio, realizzazione del sito e stampa dei flyer del festival, diverse aziende locali si sono rese disponibili come sponsor o aiutando secondo quelle che saranno le necessità: "Vista la continua crescita dei partecipanti e quindi del sostegno alla realizzazione del sogno "Coachellamare", io e Tommi (con altri esperti ed appassionati del settore organizzativo e musicale pugliese) ci stiamo incontrando spesso in questi giorni per iniziare a lavorare sul serio per organizzare questo super festival. Abbiamo ottenuto il sostegno e la partecipazione attiva dalle istituzioni (sia a livello locale che a livello regionale), dai grandi festival pugliesi, da uffici stampa e di promozione, da grandissima parte delle band stesse pronte ad esibirsi anche gratuitamente, da media locali e nazionali che ci contattano in continuazione; insomma abbiamo creato questa super bicicletta, ci piace pedalarla con la spinta di tutti e faremo il possibile per raggiungere il traguardo. Ovviamente sarà quasi impossibile riuscire a realizzarlo ad Aprile, come da evento originario, magari tenteremo per fine estate, e con tante possibili idee in cantiere da poter inserire nel possibile-vero Coachellamare. Sicuramente ce la metteremo tutta!".

Oltre all'aiuto spontaneo di band, aziende e spettatori entusiasti dell'idea, si sta valutando l'idea di finanziare la realizzazione del festival tramite un crowdfunding, su cui vi daremo maggiori dettagli nei prossimi giorni.
Ovviamente il comune di Cellamare non si è tirato indietro davanti alla sfida e gli organizzatori del Coachellamare sono in contatto con il Sindaco e alcuni assessori, entusiasti di ospitare la manifestazione: se dovesse andare in porto infatti, il Coachellamare potrebbe portare al piccolo paese una quantità di spettatori maggiore della popolazione stessa.

Non solo il comune di Cellamare, ma anche le altre istituzioni pugliesi hanno voluto sostenere gli organizzatori del festival, come il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che ha risposto così a Tommi Bonvino, l'altro organizzatore:



Persino le band non pugliesi si sono divertite a esprimere il loro sostegno alla manifestazione, come gli Ex-Otago che hanno riassunto così il loro amore per la Puglia:

 

PUGLIESI D'ADOZIONE E D'ADORAZIONE.Perché anche gli Ex-Otago vogliono Coachellamare Music and Arts Festival.

Posted by Ex-Otago on Martedì 12 gennaio 2016

Tag: festival

Commenti (1)

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

La fiction RAI sulla vita di De Andrè è stata vista da oltre 6 milioni di spettatori