Concerti, arriva il decibel killer per abbattere i volumi?

25/01/2012

Abbattitori di volumi. Fa tanto Vulvia con gli spingitori di cavalieri, come cosa. Ma potrebbe essere una novità con cui gli organizzatori di concerti potrebbero essere costretti a confrontarsi.

Stando all'edizione locale pisana de Il Tirreno, infatti, la giunta comunale di Pisa starebbe per approvare un nuovo regolamento acustico, che prevederebbe l'installazione di un "decibel killer" nei locali che fanno musica dal vivo.

Ovvero di un "abbattitore di volumi" che avrebbe come compito quello di tenere sempre sotto controllo il volume della musica e che sarebbe in grado di spegnere l'intero impianto, una volta raggiunta l'ora limite decisa dal comune per la fine dei concerti.

La data di discussione sarà l'8 febbraio e a riguardo, annuncia Federico Eligi, assessore comunale all'ambiente: «Abbiamo voluto realizzare una normativa che fosse semplice e che garantisse per tutti il rispetto delle regole. Non credo che in Italia, ci siano altre città con questa novità».

Ma come funzionerà questo decibel killer? A spiegarlo è sempre Eligi: «Ogni locale che vorrà organizzare una serata musicale di qualsiasi genere, o dal vivo o con un impianto dovrà farne richiesta e dovrà obbligatoriamente fare installare un abbattitore da un tecnico il quale dovrà sigillare lo strumento con la ceralacca e ne sarà il responsabile».

Una sorta di scatola nera dei concerti, per scongiurare tragedie acustiche per i sempre disturbati sonni del vicinato. Staremo a vedere se si tratta solo di voci e di una trovata estemporanea che lascia il tempo che trova o se la faccenda andrà avanti. Del resto, per ora si parla di "serata musicale dal vivo o con un impianto", un po' di confusione è innegabile che ci sia. 

Tag: concerti legge

Commenti (3)

Carica commenti più vecchi
  • izzio 25/01/2012 ore 13:45 @izzio

    nel frattempo a londra studiano una legge per facilitare l'organizzazione della musica dal vivo nei locali. lassù pensano che in un momento di crisi è buona cosa agevolare i club semplificando le regole.

    http://www.rockol.it/news-334292/Gran-Bretagna,-musica-dal-vivo--pronta-una-legge-in-favore-dei-piccoli-locali

    √ Gran Bretagna, musica dal vivo: pronta una legge in favore dei piccoli locali - Rockol

    24 gen 2012 - La Camera dei Comuni britannica ha approvato un disegno di legge destinato a favorire gli spettacoli di musica dal vivo nei pub e nei piccoli locali: nello specifico, il provvedimento prevede che le sale con capienza inferiore a 200 persone possano…

    http://www.rockol.it/news-334292/Gran-Bretagna,-musica-dal-vivo--pronta-una-legge-in-favore-dei-piccoli-locali

  • HANK! 25/01/2012 ore 14:10 @hankmusic

    «Abbiamo voluto realizzare una normativa che fosse semplice e che garantisse per tutti il rispetto delle regole. Non credo che in Italia, ci siano altre città con questa novità».

    vantiamocene pure.

  • Piero E Alberto Angela 25/01/2012 ore 14:42 @PieroEAlbertoAngela

    vivo a pisa, questa è una giunta di talebani

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati