Concerto per il Cinema Apollo a Roma

12/10/2001

Domenica 14 ottobre iniziativa promossa dal Comitato Apollo 11 che sta lottando per la trasformazione dell'ex cinema Apollo all'Esquilino, minacciato dalle speculazioni, in un laboratorio permanente sulla multiculturalità al servizio della città e del quartiere.

In concomitanza con la marcia della pace Perugia-Assisi, nel cuore dei giorni più difficili che la nostra generazione ricordi, dove anche solo chiamarsi Mohamed è un problema, un gruppo di artisti si muove all’Esquilino, il quartiere di Piazza Vittorio, un quartiere romano e straniero dove coabitazione, rispetto delle differenze e delle proprie origini, dei tempi e delle tradizioni è già un pò realtà e per il resto speranza e lavoro da fare.

Un gruppo di artisti non solo quelli sul palco, si da appuntamento a Via Giolitti una domenica di ottobre, qualcosa si può fare…ne vogliamo parlare?

Una serata dedicata alle contaminazioni, alle vie di transito, al passaggio, al viaggio, agli incroci e alle tante voci diverse che coabitano nel quartiere Esquilino, ma più in generale nella città di Roma.

Intellettuali, artisti, comitati di quartiere, cittadini, del rione e non, hanno unito le loro forze intorno ad un sogno: trasformare un ex-cinema porno in un laboratorio di cinema e musica che unisca e rappresenti tutte le culture e i modi di fare cultura.

Un concerto sul camion dei Têtes de Bois, un Fiat 615 del 1956, un mezzo di lavoro, trasformato dopo anni di traslochi, di reti vecchie, materassi e scaldabagni, pozzolana e pezzi di ferro, pomodori e operai sudati. Un palco vero, su gomma, posizionato in Via Giolitti sul lato della chiesa. Tra templi romani, mercati del pesce, prostitute, poesie non scritte,
cinema a luci rosse e rosse labbra, binari, portici, archi, ringhiere, Piacentini e stile Sabaudo sparsi tra auto in parcheggio Kamasutra gli artisti porteranno il loro intervento artistico. E sul palco si alterneranno Pinomarino, Nada con i due Avion Travel e con Bentivoglio, Têtes de Bois, tra un cambio palco e l’altro gli interventi di due artisti Francesco Di Giacomo e Rocco Papaleo che microfonati tra il pubblico e cercati da uno spot recitano brevissime poesie. Italento, duo di artisti di strada con il pianoforte, sono un elemento di spaesamento straordinariamente efficace di suggestione felliniana, da inserire sempre tra una performance dal camion e l’altra.

Una sobrietà sostanziale del progetto artistico, grazie alla quale far emergere punte di stupore, proiezioni sulla facciata del palazzo antistante il concerto, sequenza d’immagini di cinema indiano, africano, ma anche europeo ed americano.

Per informazioni:
Agostino Ferrente - e-mail a.ferrente@katamail.com) /> Comitato Apollo 11 - e-mail apolloundici@libero.it /> Immagini Cinema - Tel. 06/4464916 - e-mail immaginicinema@inwind.it

Pagine: Piccola orchestra Avion Travel Tetes de Bois

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati