Cristina Donà celebra vent’anni di carriera con un nuovo tour

Cristina DonàCristina Donà
24/04/2017 09:47 di

Nel 1997 Cristina Donà pubblicava il suo primo album, “Tregua” (solo uno dei bellissimi album che uscivano in quell'anno): uscito per Mescal e prodotto da Manuel Agnelli, l’esordio della Donà si rivelò un successo, riuscendo a conquistare la Targa Tenco come miglior debutto e il Premio Lunezia come migliore autrice emergente, oltre alla prestigiosa segnalazione sulla rivista Mojo tra le migliori release dell’anno, su indicazione di Robert Wyatt.


Da lì, per Cristina Donà è iniziato un lungo e felice percorso fatto di 8 dischi, centinaia di concerti e collaborazioni importanti (dagli Afterhours ai Diaframma, dai La Crus a Dimartino), e per celebrare i vent’anni di carriera la cantautrice ha annunciato un tour speciale, “Tregua 1997 – 2017 Stelle buone”, durante il quale riproporrà i brani contenuti nel suo primo album più altre canzoni particolarmente significative e qualche cover di artisti italiani e internazionali.

Come lei stessa racconta, "Sono passati vent’anni e la prima cosa che penso è che sto ancora facendo il lavoro che amo di più, il mio sogno. Quante meravigliose persone incontrate, quanti luoghi, quanti musicisti, produttori. Voglio festeggiare l’affetto che il pubblico mi ha riservato a partire dal mio primo album, l'accoglienza che ebbe subito appena uscito, l’influenza che Tregua e la mia musica hanno avuto su molti artisti delle nuove generazioni”.

Sul palco con la Donà ci saranno alcuni dei musicisti che la accompagnarono anche vent’anni fa, come Cristiano Calcagnile alla batteria e Lorenzo Corti alla chitarra, insieme a Danilo Gallo al basso e Gabriele Mitelli alla tromba. Di seguito, le prime date confermate:

06 giugno - Bologna - Biografilm Festival
13 giugno - Bergamo - Lazzaretto
29 giugno - Molfetta (BA) - Eremo Club
12 luglio - Casalgrande (RE) - Villa Spalletti
13 luglio - Valdagno (VI) - Festival Femminile Singolare

Tag: concerti tour

Commenti (1)

  • Faustiko Murizzi 25/04/2017 ore 08:23 @faustiko

    Disco incredibile, anche a 20 anni di distanza.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Abbiamo visto in anteprima "Fabrizio De Andrè - Principe Libero"