Negli Italian Radio Awards non esiste una categoria musicale

Cuffie d'Oro Radio AwardsCuffie d'Oro Radio Awards
24/09/2015 13:20 di

Si sono concluse il 21 settembre le votazioni per l'assegnazione dei premi della quinta edizione del Cuffie d'Oro Radio Awards, il trofeo italiano dedicato alla radio. La premiazione avverrà la sera del 3 ottobre con un galà che si terrà all'interno dell'area Expo di Milano, ma oggi sono stati resi noti i nomi dei vincitori nelle diverse categorie, alcuni assegnati tramite voto espresso dalla Giuria di Qualità presieduta da Rossana Luttazzi, moglie del compianto Lelio, a cui è anche dedicato il Cuffie d'Oro Celebrity Awards, quest'anno vinto da Max Giusti di Rai Radio2. Nella giuria insieme a lei, vari giornalisti, radiofonici e presentatori. Ecco i premi assegnati dalla giuria di qualità, con poche novità rispetto alle edizioni precedenti in cui Rtl, 105 e Radio 24 già la facevano da padroni:

Radio of the Year: Rtl 102.5 
Show of the Year: Lo Zoo (Radio 105)
Morning Show: Chiamate Roma Triuno Triuno (Radio Deejay),
Day Show: 610 (Rai Radio2)
Drive Time Show: 105 Mi Casa (Radio 105)
Infoteinment Program: La Zanzara (radio 24)
Sport Program: Mai Visto alla radio (Rtl 102.5)
The Couple: Linus-Savino (Radio Deejay)
Radio Journalist: Fulvio Giuliani (Rtl 102.5).

Lo zoo di 105
(Lo Zoo di 105)

Per quanto riguarda invece i premi assegnati dall'organizzazione Cuffie d'Oro, sono stati premiati:

Web Radio: Rmc Italia
Social Radio: Radio Ghetto Foggia
University Radio: Poli.radio Milano
Career Celebrity Award: Vittorio Zucconi
Not Only Radio Celebrity: Fiorello
History: Claudio Cecchetto

Claudio Cecchetto
(Claudio Cecchetto alla radio)

Altri premi sono stati assegnati tramite le votazioni on-line degli ascoltatori:

My Best Radio: Radio Deejay
My Best Show: Pinocchio (Radio Deejay)
My Best Radio Artist: The Kolors

Salta sicuramente all'occhio la mancanza tra queste di una categoria che premi il miglior programma musicale, che dovrebbe essere uno dei temi più ovvi parlando di radio, però evidentemente così non è, segno forse del fatto che, abituati a una selezione molto personalizzata dei nostri ascolti grazie alle infinite possibilità del web, la radio stia spostando il suo focus sull'intrattenimento e l'informazione, usando la musica come intermezzo tra un programma e l'altro. Lo fa notare Luca De Gennaro di Radio Capital sul suo profilo Facebook.

 

L'unico premio nazionale dedicato alle radio ha una categoria per il miglior programma di "infotainment", uno per il...

Posted by Luca De Gennaro on Giovedì 24 settembre 2015

Tag: premio

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati