Cut + Les Photonics in Valle Caudina

26/02/2003

Torna Interzona con la rassegna "Gimme Indie Rock" che raccoglie sempre più sentiti e convinti consensi.

Il quarto appuntamento vedrà di scena, venerdì 28 febbraio prossimo, nella stessa location, i bolognesi Cut, di certo una delle formazioni di spicco della scena indie peninsulare, forti di quella sana ed esplosiva miscela fatta di energia punk, dissonanze noise ed esplosioni blues che tanto potrà ricordare, innanzi tutto ai più voraci divoratori di indie-rock made in USA, sia i Sonic Youth di "Sister", quanto i migliori lavori di Jon Spencer Blues Explosion.

In attesa dell'uscita del nuovo album, previsto per il prossimo inverno, Carlo Masu, chitarra e voce, Ferruccio Quercetti, chitarra e voce, e Francesco Billét, batteria (la formazione non comprende più la cantante Elena Skoko) promettono di incendiare il piccolo palco realizzato nello splendido scenario delle cantine del Palazzo Ducale di S. Martino V.C., riproponendo quelli che ormai sono da ritenersi veri e propri classici del loro repertorio, estrapolati dal più recente mini cd titolato "Torture ep", dato alle stampe lo scorso marzo, come dai precedenti album "Will U Die 4 Me?" del 2001 e dall'acclamato esordio del 1998, "Operation Matitoba", che li impose all'attenzione della stampa specializzata e degli indomiti fans del rock'n'roll più passionale, vivo e corrosivo.

Ad aprire per i Cut saranno i casertani Les Photonics, autori di un travolgente punk'n'roll, venato di garage-surf, davvero convincente. Ha scritto di loro Maximum Rock'nRoll, la bibbia del punk americano, con riferimento al 7'' dal titolo "Introducing the phonophobic sound of ." (PsychOut recs) : "al contrario delle apparenze, i Photonics non vengono dalla Francia, dalle discariche industriali di South S. Francisco o da qualche colonia lunare abbandonata. No, sono italiani per nascita ed alieni per grazia di Dio. Tra tracce energiche ed ubriache che qui mostrano la marcata influenza di film sci-fi di serie z, '60s garage rock americano e troppe ore passate al sole senza un copricapo adeguato!".

Per saperne di più sull'evento, basta consultare il sito web ufficiale di Interzona all'indirizzo: www.interzona.cc

Per ulteriori informazioni (prevendite e quant'altro) sull'evento, è attiva inoltre una infoline ai numeri: 3476881245 / 3288955397.

I prossimi appuntamenti con Interzona sono fissati per il 14 marzo prossimo, con i Candies, ed il 4 aprile, con Populous + Tottemo Godzilla Riders-Klippa Klokka, sempre nelle cantine del Palazzo Ducale di San Martino Valle Caudina.

Pagine: Cut Les Photonics

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati