L'incredibile vinile animato con la tecnica dello zootropio

SculptureSculpture
12/04/2016 11:08 di

Avete presente lo zootropio? È quel dispositivo ottico in cui una serie di disegni, riprodotti sequenzialmente su una striscia di carta, grazie al principio di persistenza retinica acquistano l'illusione del movimento. Inventato dal matematico britannico William George Horner nel 1834, era una delle più popolari ricreazioni ludiche nei salotti vittoriani.
C'è chi col tempo quel passatempo da ricchi l'ha trasformato in una vera e propria forma d'arte. Come gli Sculpture, un collettivo inglese opto-musicale, o almeno così si definiscono loro, che già da diverso tempo utilizza nelle sue performance e installazioni proprio la tecnica dello zootropio. Il loro ultimo singolo, "Zyprazol", è stato stampato su quello che all'apparenza sembra un picture disc caleidoscopico, ma se illuminato dalla luce di una strobo rivela la sua vera natura, dando vita a un'animazione vertiginosa che vi lascerà a bocca aperta.

Il duo, formato da Den Hayhurst e Reuben Sutherland, ha accompagnato l'uscita con un video che mostra il disco in azione, per cui c'è da rimanere doppiamente impressionati.

Quello degli Sculpture non è il primo esempio di disco realizzato utilizzando la tecnica dello zootropio. L'aveva già fatto ad esempio il producer inglese Bonobo, per un'edizione limitata del suo album "Cirrus", o anche Kate Bush, per il remix del suo brano "Running Up That Hill", pubblicato durante il Record Store Day dello scorso anno. Ma c'è addirittura chi nel 1957 era arrivato oltre. L'esempio è il disco pubblicato dalla collana per bambini Red Raven. C'è solo da ammirare e restare incantati.



(via)

Tag: arte

Commenti (1)

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Video première: Fancies - Al di là dell’Africa