Doc Servizi al MEI, anche quest'anno

23/11/2004

Comunicato Stampa

Anche quest'anno Doc Servizi, la cooperativa degli artisti, sarà al MEI di Faenza.

"L'arte in regola" è lo slogan con il quale la Doc presenta i propri servizi e le proprie consulenze riguardo la legislazione, la previdenza e il mercato del lavoro per gli artisti. Presso lo stand della Doc troverete tutte le informazioni per regolarizzare la professione artistica secondo le normative vigenti al minor costo possibile ottenendo il massimo risultato. Doc Servizi da sempre sostiene che ogni artista, anche se dilettante, ha diritto a tutte le tutele e diritti di ogni altro lavoratore per cui non solo l'agibilità Enpals ma anche indennità di disoccupazione, maternità, assegni familiari, assicurazione infortuni etc.

Quest'anno poi la Doc presenta anche il progetto "Freecom la musica indipendente Doc", un nuovo marchio discografico che propone musica indipendente a 360 gradi, dal rock d'autore al nu-jazz, dall'hard-core più rabbioso alla lounge music, previlegiando sempre e comunque la qualità artistica. Questo progetto è realizzato in collaborazione con Rai Trade e Edel.

Questi i primi 4 titoli presentati al MEI 2004:
"Alzare la voce" - Farabrutto - rock d'autore
"Il chihuahua storico non ha senso senza te"- Caffè Sport Orchestra -mambo-swing d'autore
"Control yourself" - Italian Secret Service - lounge music
"Pinokkio is dead" - Chupacapra - hard-core

Vi invitiamo allo showcase dei Farabrutto sabato 27 novembre alle 18,15 sul palco centrale.

Sempre sabato sera i Caffè Sport Orchestra riceveranno il Premio Mei Corriere Romagna.

Il progetto "Freecom, la musica indipendente Doc" sarà presentato in una conferenza stampa domenica 28 novembre alle ore 12,00 presso la Sala Stampa del MEI.

Freecom aderisce ad Audiocoop il coordinamento delle etichette indipendenti.

Tag: Meeting Etichette Indipendenti

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Max Casacci ha invitato la RAI a inaugurare un canale dedicato alla musica indipendente