Un documentario sui Massimo Volume

25/05/2006

82 documentari per 3.496 minuti (circa 60 ore di proiezioni) con una media di 6 ore e mezzo al giorno: questi sono i numeri del V Romadocfest – Festival internazionale del documentario di Roma, che si svolgerà dal 26 maggio al 3 giugno 2006.

Tra le sezione previste, “Rockumentary”, una proposta e uno stimolo per una (ri)nascita culturale, una interessante vetrina su otto lavori legati al mondo del rock e della musica.

Tra questi, nella serata di lunedì 29 maggio sarà presentato “Stagioni”, un lavoro del regista e videomaker Pierr Nosari sui Massimo Volume, rock band di culto degli anni Novanta.

Il documentario, nella prima parte, segue la band in un suo tour, dalla partenza, con il carico degli strumenti sul furgone, al sound check al Velvet di Rimini, fino al concerto ad Arezzo Wave.

Nella seconda parte, il video racconta la registrazione del quarto disco dei Massimo Volume, dalle session in sala prove alle registrazioni in studio, sotto la regia attenta e partecipe del produttore artistico Manuel Agnelli, leader degli Afterhours.

“Stagioni” è stato presentato a Brescia Music Art 2000 ed è stato trasmesso da Match Music TV.

lunedì 29 maggio
“Stagioni + Club Privé” - h. 22.40
inizio serata dalle 21.00

CINEMA TREVI – CINETECA NAZIONALE
Vicolo del Puttarello, 25
Tel. 06 6781206
ingresso all’intera serata: 3€

Info:
www.pierrnosari.com
www.romadocfest.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Perché "Brunori a teatro" non è solo un altro concerto di Brunori Sas