Domenico Mungo per RedLedRecords Books

29/03/2004

Domenico Mungo inaugura il nuovo catalogo Books della RedLed Records
Dal 29 Marzo disponibile in mailorder “l’antiromanzo” Sensomutanti – L’amore ai tempi del DA.SPO

RedLed Records, in occasione del restyling del proprio sito www.redledrecords.com , nell’intento di proporsi come una fucina di diverse espressioni artistiche indipendenti, oltre alle proprie produzioni musicali, inaugura un catalogo dedicato ad opere letterarie e grafiche underground di indubbia bellezza ma forse colpevoli di essere troppo "indie" agli occhi di un mercato, come quello editoriale, vincolato dagli schemi “Best Sellers”.

La prima proposta è l' "antiromanzo" di Domenico Mungo intitolato "Sensomutanti" (Editrice Tirrenia Stampatori). Il romanzo è reperibile presso il circuito FNAC nazionale, nelle principali librerie delle grandi città, ordinabile alla distribuzione nazionale UNICOPLI e alla casa editrice Tirrenia Stampatori di Torino.

Sensomutanti : “un'esistenza ai margini. Frammenti noir suburbani e surreali racconti mutanti. L'epica guerriera del tifo violento e l'etica insurrezionalista della rivolta. L'Anarchia anelito indomito di ribellione, il sesso estremo, l'Amore accecante, l'estasi dopata, la morte purificatrice. Un antiromanzo, testamento spirituale involontario di una generazione militante, recalcitrante, destinata alla sconfitta. Scenari: le curve degli stadi, Genova2001, le periferie dell'Impero, l'arcipelago antagonista, l'inconscio deviato, il punkrock, la droga, la Torino decadente di fine millennio. Una colonna sonora distorta e sgranata in dissolvenza accompagna l'epilogo di una vita a perdere, impressa su fotogrammi indelebili come un tatuaggio dell'anima. Un megafono in mano a un invisibile, l'attimo prima di dissolversi nel nulla, in un finale tragico e ineluttabile, come in un film senza il lieto fine. Un romanzo di formazione lungo un viaggio ai bordi del nulla.”

Ecco qualche estratto:

…siamo profondamente consapevoli che il giorno per noi non è mai luminoso e di attraente parvenza, per questo motivo ci esercitiamo a tumulare la quotidianità sotto la sepolcrale pietra del senso che muta…

…un megafono dato in mano ad un invisibile un istante prima di scomparire nel nulla…

Domenico Mungo, critico musicale e letterario torinese free lance, animatore culturale, promoter musicale, copyrighter, laureato in lettere moderne, ultras della Fiorentina, anarchico e sensomutante.

La sua opera è disponibile su www.redledrecords.com

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    È morta Dolores O' Riordan, la cantante dei Cranberries