A Bergamo il primo concerto per pubblico dormiente

09/06/2017 12:31 di

Moltissimi di voi sicuramente si addormentano con le cuffie nelle orecchie o con lo stereo a volume adeguato per scivolare nel sonno cullati dalla propria musica preferita, o con i suoni della natura, fino ai lebowskiani canti delle balene. Ma in occasione della Donizetti Night 2017, a Bergamo, Invisible°Show organizza, in collaborazione con CTRL magazine, "La notte del campanello", uno sleep concert ispirato da “Il campanello di notte”, farsa del 1836 di Gaetano Donizetti. Appuntamento dunque il 17 giugno: si comincia a mezzanotte e la sveglia è puntata alle 9 del mattino successivo.

Per la prima volta in Europa tutto il pubblico dell'opera potrà pernottare all'interno del Teatro, comodamente coricato in platea grazie agli appositi kit da notte. Durante le fasi del sonno verranno accompagnati dalle sonorizzazioni appositamente preparate da 8 musicisti sperimentali internazionali, fino al risveglio.



Tra gli artisti coinvolti, il percussionista Lino Capra Vaccina, figura mitica del minimalismo italiano (membro degli Aktuala e co-autore di Battiato); il compositore Sandro Mussida e la cantante lirica italo-australiana Olivia Salvadori, il duo Quasi una fantasia, formato dal compositore belga Pierre-Jean Vranken e dalla cantante austriaca Christina Van Peteghem. La chitarrista Alessandra Novaga e la violoncellista svedese Helena Espvall toccheranno le corde delle diverse fasi del sonno. Le sonorità underground del Nord America, con la producer elettronica di origini sud-asiatiche Beast Nest, il musicista industrial di origini russe Sergey Yashenko e la turntablist peruviana Maria Chavez, completeranno il paesaggio sonoro. Il risveglio sarà invece sonorizzato con una selezione musicale curata da Andrea “Onga” Ongarato, fondatore dell'etichetta di musica sperimentale Boring Machines.

Per partecipare a "La notte del campanello" è necessario l’acquisto del biglietto virtuale via PayPal al costo di 38 €, in cui sono compresi un kit notte omaggio completo, così come tutti i servizi del teatro (guardaroba, bar, bagni) per poter trascorrere la notte in comodità.

Tag: concerti musica sperimentale musica classica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Com'è Brunori Sa, il nuovo programma di Dario Brunori su Rai 3