Due band italiane al Deconstruction Tour

03/06/2003

Il Deconstruction Tour è pronto ad invadere nuovamente Bologna con uno spettacolo a base di punk rock e hardcore proposto dalle band più importanti e rappresentative in circolazione. Anche quest’anno sarà il Made in Bo, in via Stalingrado, ad ospitare l’unica tappa italiana del festival itinerante interamente consacrato al punk e al mondo di skateboarders e BMX-ers. Nato nel 1999, il Deconstruction Tour si è conquistato sul campo il titolo di più importante evento del genere in Europa. E’ un dato di fatto che allo spettacolo londinese, l’anno scorso si siano contate 15.000 presenze. L’edizione 2003 vedrà il ritorno tra i gruppi invitati di una delle formazioni che hanno fatto la storia di questo festival; i NOFX. Quest’anno il cast annovera inoltre la presenza di altre band di spicco come Boysetsfire, Strung Out, T.S.O.L e altri ancora… Secondo la filosofia del festival non esiste distinzione tra band principale e band di supporto; si preferisce concepire la manifestazione come una grande carovana nomade, in cui il gruppo è la forza.

Importante allora diventa la presenza di Sun Eats Hours e The Bigoz Quartet, i due gruppi italiani reclutati all’ultimo momento dagli organizzatori del Deconstruction Tour per aprire la data bolognese.

BOLOGNA, Made in BO
apertura cancelli h.12:00
biglietti
25 € + diritti prevendita
prevendite
on line su www.ticketone.it
nei punti vendita Ticket One in Italia
nelle principali prevendite

INDIPENDENTE EVENTI E PRODUZIONI
www.indipendente.com
Info-line – 0434 208631 - 051 6493904

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    La fiction RAI sulla vita di De Andrè è stata vista da oltre 6 milioni di spettatori