Electronic Room

08/11/1999

Rosà (Vicenza). La musica elettronica d’avanguardia, nelle sue
molteplici espressioni, occupa un ruolo da sempre importante nel dare vita a
generi musicali che trovano rilevanza commerciale e diffusione nei club di
tutto il mondo.

Tuttavia, nonostante l'impatto di vendite registrato nel nostro Paese da
produzioni house e techno, la musica elettronica è da noi poco praticata e
conosciuta perchè non ha mai attecchito (a differenza di quanto accade ad
esempio, in area germanica) una cultura musicale che attribuisca valore alla
sperimentazione sonora, senza discriminare gli strumenti elettronici.

Dal 24 novembre1999, e per tutti i mercoledì a seguire, alla discoteca
Vinile di Rosà, prende avvio "Electronic Room", l'appuntamento settimanale
(con inizio alle 22) in cui poter ascoltare e ballare il meglio delle
proposte elettroniche, senza dover pagare il biglietto: l'ingresso è
gratuito.

La musica sarà selezionata da due compositori italiani, Tibor Fabian ed
Enrico Sebellin, che collaborano dal 1990. Il progetto prevede sia dischi
mixati che esibizioni dal vivo di musica techno ed elettronica. Il duo ha
all'attivo alcune installazioni sonoro-visive, di suoni e sculture
meccaniche. Il più recente lavoro si intitola "Shrapnel" ed è una
performance dal vivo, in fase di continua evoluzione, rappresentata per la
prima volta a Venezia nel febbraio scorso.

Maggiori informazioni sul progetto Sin e frammenti della loro musica sono
reperibili alle pagine web del sito: http:// www.nsoft.it/sin

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    La fiction RAI sulla vita di De Andrè è stata vista da oltre 6 milioni di spettatori