Ennio Morricone arriva in America

18/12/2006

Cresce l’entusiasmo per l’arrivo di Ennio Morricone in America. Il grande compositore italiano raddoppia l’appuntamento con il pubblico di New York e, oltre l’evento già annunciato, previsto al Radio City Music Hall il 3 febbraio 2007, è stato invitato presso la sede dell’Assemblea Generale dell’Onu (Organizzazione delle Nazioni Unite) il 2 febbraio a tenere un concerto di benvenuto al nuovo segretario generale Ban Ki-Moon, in carica dal 1 gennaio 2007. Per l’occasione il Maestro eseguirà, insieme al repertorio delle sue principali composizioni di musica da film, anche il brano “Voci dal silenzio” scritto dopo l’attentato alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001. I due eventi rientrano nel più ampio e articolato progetto ideato e realizzato da Massimo Gallotta per celebrare la prestigiosa opera del leggendario compositore che ha da poco festeggiato i suoi 78 anni e per avvicinare il pubblico americano alla sua lunga storia artistica. E’ la prima volta che Ennio Morricone si esibisce in America. Per l’occasione il MOMA, Museum of Modern Art di New York, organizza dall’1 al 5 febbraio una retrospettiva di alcuni tra i film più importanti per i quali il Maestro ha firmato le colonne sonore, tra cui “C’era una volta in America”, “The Untouchables”, “La Battaglia di Algeri”, “C’era una volta il West”, “The Mission”, “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto”.

Per info:
www.enniomorricone.com/

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Andare ai concerti allunga la vita