Fabio Nirta, intervista all'uomo che ha trollato i Daft Punk con il finto singolo

Fabio Nirta è l'autore del finto singolo dei Daft Punk che ha illuso gli ascoltatori di tutto il mondoFabio Nirta è l'autore del finto singolo dei Daft Punk che ha illuso gli ascoltatori di tutto il mondo
16/04/2013 10:38 di

Uno inizia la giornata cazzeggiando con dei brandelli di un singolo dei Daft Punk e arriva a sera come mezzo eroe che ha preso per il culo tutto il mondo. Il tizio in questione è Fabio Nirta, da anni attivo come promoter e dj a Cosenza e autore del trollaggio musicale dell'anno. Gli abbiamo fatto un paio di domande. Più sotto, trovate il pezzo in questione


Per farla facile, tu hai preso tutti gli assaggi del singolo che c'erano in circolazione e hai dato loro la forma di una canzone, giusto?
Sì.

Quanto ci hai messo?
Venti minuti, un'ora. Tieni conto che avevo il bimbo, è una cosa che avrebbe potuto fare chiunque.

E poi come sei arrivato dappertutto?
Ho caricato il pezo su YouTube, con un link Sendspace per il download. L'ho lasciato lì mezza giornata e poi l'ho tolto, per far capire che avevo paura della chiusura dell'account. Che poi era vero. Poi non ho fatto nulla. Quelli che si sono appropriati della versione hanno fatto il resto.

Qual è stato il sito che ha fatto il rilancio definitivo, quello che ha scatenato tutta la parte virale?
Non lo so, io l'ho scoperto casualmente sulla bacheca di Pietro Iannuzzi aka Indian Wells. Lui ha postato il pezzo e io ho scoperto con mia grande sorpresa che era il mio.

C'erano degli indizi che avrebbero potuto far capire che non si trattava del vero singolo?
I livelli e una parte prima del cantato, dove la voce del coro andava a sfumare maluccio. i loop troppo ripetitivi. cioè, se fosse questo il singolo, avrebbe delle lacune, nonostante sia un bellissimo pezzo ugualmente con un grande appeal pop. Secondo me è similissimo all'originale.

Quindi adesso i Daft Punk staranno lavorando al singolo per far vedere che sono più fighi di te?
Ma io davvero non so cosa è successo, come voi sto cercando di capire cosa è successo. Da grande fan mi spiace da una parte aver fatto sto casino, cioè spero che sia solo pubblicità per me e loro e nessun danno. Alla fine, anche se sarà simile, il pezzo rimane il loro.

Questo fatto che tutto sia successo a caso è perfetto per descrivere quanto sia senza un senso tutto il funzionamento di internet e dell'hype, non trovi?
No, non credo. Penso che aiuti definitivamente a comprendere l'importanza della rete, dove ognuno, con un pochino di fantasia, ha la sua chance per i famosi 5 minuti di celebrità. ovviamente la mia è solo una notizia curiosa. Ma le possibilità della rete sono infinite.

Commenti (16)

Carica commenti più vecchi
  • RoyBatty 16/04/2013 ore 14:21 @RoyBatty

    io no, per nulla.

  • Fabio Nirta Partyzan 16/04/2013 ore 15:19 @fabionirtapartyzan

    quindi non diventeremo mai amici?

  • mandriano 16/04/2013 ore 16:30 @mandriano

    sig. nirta, che risposte piccate!

    suvvia... si ripigli...

    rispolvero un classico: http://farm6.staticflickr.com/5247/5264741674_1788b45b82.jpg

  • Instamatic Records 16/04/2013 ore 17:05 @abobab

    Scusate ma chi avrebbe preso in giro?forse qualche bimbominkia!si sente lontano centinaia di km che il pezzo é fatto male!secondo voi i daft punk Mixano un pezzo così in malo modo?quel che mi stupisce é che ci sono cascate riviste specializzate,così mi vien da dire:"bene allora chi scrive per le riviste specializzate non capisce niente di musica!"i veri fan della generazione daft sanno tutto riguardo al nuovo singolo per esempio la durata della traccia di 6 minuti e non 4,insomma il tipo che ha mixato ha fatto una roba da ragazzi,si riesce a farlo anche col programma musicale più scarso della terra.posso dire grazie a Nitra per il fatto che ha smascherato l'incopetenza dei vari giornalisti delle riviste musicali!

  • Ivan Divanto 16/04/2013 ore 18:45 @divanto

    grande Nirta!!! Chi sa quello che fà non può che sorridere per la sua "ennesima" bravata!
    Il Titolo di guascone è riduttivo per una persona che oltre ad essere un ottimo musicista ha saputo vendere in italia uno stile e un'ironia unica!!!
    Cinque pollici in sù

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati