L'headbanging prolungato può provocare danni al cervello?

HeadbangingHeadbanging
02/09/2014 15:36

L'heavy metal può davvero darvi alla testa. O almeno questo è quel che è successo ad un fan cinquantenne dei Motorhead alcuni mesi fa, mentre si esibiva in un headbanging esagerato che gli ha provocato un coagulo di sangue al cervello.
Dopo anni di headbanging, l'uomo aveva iniziato a percepire i sintomi di un'emicrania fortissima che non accennava a smettere o a diminuire; i medici hanno collegato il disturbo alla costante attività metallara dell'uomo, che era solito andare ai concerti con suo figlio. 

(immagine via bbc)

Questo è il quarto caso di ematoma cerebrale collegato all'headbanging (di cui uno ha portato alla morte del paziente), che può provocare seri danni al cervello facendolo "rimbalzare" contro il cranio.
Ma i rischi, spiegano i medici, rimangono minimi. "Non abbiamo niente contro l'headbanging" ha spiegato uno dei medici che ha curato il paziente, "e il rischio di danni cerebrali è molto molto basso. Certo se quest'uomo avesse assistito ad un concerto di musica classica l'incidente non sarebbe accaduto di sicuro. In generale però potete continuare tranquillamente a godervi la vostra musica metal".

 

 

(via

Tag: scienza

Commenti (1)

  • Panoramico 01/01/2015 ore 15:53 @Panoramico

    meno male che i rischi sono bassissimi

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Anche Manuel Agnelli condurrà un programma su Rai 3