Video Première: Fast Animals and Slow Kids - "Coperta"

14/12/2015 10:12

A partire dal prossimo 8 gennaio, subito dopo la fine delle feste, i Fast Animals and Slow Kids partiranno per un nuovo ultimo tour prima di ritirarsi in un lungo periodo di pausa dedicato alla registrazione del nuovo album: si tratta del "Grand Final" con le ultime sette date del tour di "Alaska", sette concerti particolari per salutare e ringraziare i fan e celebrare un’annata musicale intensa. La band promette che sarà uno spettacolo nuovo da tutti i punti di vista, e per questo con loro sarà presente sul palco Nicola Manzan (Bologna Violenta) in veste di chitarrista e violinista. 
In attesa dell'inizio del tour finale, la band ci regala un nuovo ultimo video, "Coperta".

Ecco come la band presenta il video:

I Fast Animals and Slow Kids sono persone tendenzialmente inconcludenti. Lo siamo sempre stati e c'è poco da nascondere.
Ci piace fare delle cose per poi lasciarle andare, come quei ragazzini che fanno i castelli di sabbia al mare e poi li guardano decadere soddisfatti alla prima mareggiata.

Forse proprio per questa nostra innata capacità, se sette anni fa qualcuno ci avesse detto che avremmo chiuso un incredibile anno di tour con sette date in sette dei migliori locali d’Italia, probabilmente gli avremmo riso in faccia.
Non siamo neanche riusciti a finire di registrare il nostro primo demo, abbiamo ancora in qualche vecchio hard disk i provini di quei tre o quattro pezzi inglese mai finiti, semplicemente lasciati a metà.
Come siamo arrivati a tutto questo? Come siamo arrivati a progettare un tour con Nicola Manzan con noi sul palco? Come abbiamo fatto a convincere persone che era giusto scommettere su di noi?
E sopratutto: come siamo arrivati a vendere i biglietti dei nostri concerti in prevendita? Le prevendite sono per gente famosa, non per quei quattro scappati di casa che suonavano pezzi un po' grunge un po' brutti nella sala prove dove lavorava il loro batterista per tipo 2 euro l'ora.

La verità è che nemmeno noi sappiamo come abbiamo raggiunto tutto questo.
Probabilmente ad un certo punto la voglia di fare musica ha superato il nostro lassismo esistenziale.
Probabilmente dovevamo solo crederci un po’ di più.
Probabilmente è stupido porsi ancora queste domande perché la realtà è ormai diventata così schiacciante che non se ne può più uscire: siamo una band "vera", la nostra vita è la musica, un furgone, molti chilometri, poco riposo ma un palco con mille amici che urlano con noi, si abbracciano, si picchiano e quando cadono si rialzano. La nostra realtà è diventata bellissima, ecco tutto.

Per celebrare questi sette, casuali, anni insieme abbiamo quindi deciso di farci (e speriamo farvi!) un regalo.
Abbiamo realizzato un secondo video per "Alaska", il nostro ultimo disco, diretto egregiamente da Francesco Lettieri.
Lo pubblichiamo in concomitanza di queste 7 ultime date, prima di un lungo ed incerto stop, perché fra qualche mese darà ancora più piacere rivederlo e ripensare a cosa abbiamo ottenuto senza rendercene conto.

Il presupposto di questo video è semplicissimo: ci hanno sempre insegnato che dividere è la cosa giusta da fare.
Dividere tutto in parti uguali con le persone a cui vuoi bene, dividere i meriti così come le colpe, dividere la propria esistenza fra ciò che si vuole fare e ciò che si deve fare.
Quando però la proprie certezze vengono a mancare, il concetto del dividere può diventare l'opposto di ciò per cui era stato designato: una vendetta.
Il tutto è tratto da una storia vera.

Fask.

 

Tag: nuovo video

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI LA RECENSIONE:

    Alaska