Festival per Autori e Cantautori di Biella

26/10/2000

Si svolgerà al Teatro Odeon di Biella, nelle serate di lunedì 13 e martedì 14 novembre 2000, il 2° Festival Nazionale Etichette Indipendenti per Autori e Cantautori Città di Biella.

La rassegna dovrà laureare tre vincitori tra i 15 cantautori delle etichette indipendenti e uno tra i 10 cantautori autonomi. Un successo il Festival l’ha già ottenuto: il numero degli iscritti, ben 105, dai quali, dopo una lunga selezione, sono stati prescelti i magnifici venticinque, per i quali Biella rappresenta un’importante passerella, tanto da far parlare i critici di una “mini Sanremo” per le giovani leve della canzone d’autore.

Altri riconoscimenti verranno assegnati a chi risulterà possedere la miglior tecnica musicale, il miglior look, la migliore capacità interpretativa e l’originalità più spiccata. Al termine della rassegna sarà prodotta una compilation con i migliori brani.

Da quest’anno il Festival è aperto anche alle etichette indipendenti. Negli anni ’60 in Italia operavano circa 350 etichette, piccole e grandi. Col passare del tempo sono state tutte assorbite dalle grandi major o si sono ad esse aggregate perdendo la loro identità e la loro autonomia. Ecco dunque per le etichette indipendenti l’occasione di rilanciare i propri artisti all’interno di una manifestazione di rilevanza nazionale.

Questi i nomi dei venticinque finalisti:

Etichette indipendenti: Rosarcana (Ancona), Alessandro Menghi (Loreto, Ancona), Marcus Brandi (Bitonto, Bari), Catherine Talarico (Torino), Luca Zoccolan (Torino), Raffaella Valsecchi (Malgrate, Lecco), Lorena Mollica (Giussano, Milano), Base 51 (Milano), Marco Cavicchioli (Borgaro Torinese), Fabio Negri (Bozzolo, Mantova), Enrica Des Dorides (Monza), Gianluca Lopresti (Filetto, Ravenna), Riccardo Leto (Torino), Paolo Radogna (Milano), Laura Gessner (Milano)

Cantautori autonomi: Angiola Perricone (Roasio, Vercelli), Guido Foddis (Ferrara), Barbara Natta (Milano), Francesco Camattini (Parma), Bianca Laura Bellinazzo (Parma), Bioevo (Curno, Bergamo), Paolo Zamboni (Borgonuovo, Bologna), Tabasco (Trento), Gianfranco Tarsitano (Bologna), Settimo B. Sardo (Genova S’Ilario).

La giuria sarà composta da critici musicali e musicisti, tra i quali hanno già dato la loro adesione il cantautore Gatto Panceri e il paroliere Lorenzo Pilat, in arte Pilade (ex del clan Celentano). La serata finale sarà presentata da Cristiano Gatti e Sara Bortolozzo.

Il Festival è promosso all’Associazione culturale “Anni Verdi” e dall’Assessorato comunale alla cultura, con il sostegno della Provincia di Biella e di alcuni enti privati e la collaborazione di AudioCoop, che riunisce le etichette indipendenti.

Indirizzi Internet:

www.festivalindipendenti.it
www.anniverdiartistica.it

Informazioni al pubblico:

Comune di Biella
tel. 015-35.071 – fax 015-350.76.15

Associazione “Anni Verdi”
tel. 015-33.360)
e-mail: kikoki@tin.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati