La FNAC lancia il suo "jukebox", streaming senza pubblicità ma a pagamento

La Fnac lancia il suo nuovo servizio in streamingLa Fnac lancia il suo nuovo servizio in streaming
04/03/2014 11:27

Dopo aver accumulato perdite pari a 170 milioni di euro in due anni, quest'anno il gruppo FNAC è tornato in attivo con un utile di 15 milioni di euro, e sta continuando a remare nella direzione della musica "senza supporto" per mettersi definitivamente in salvo.

L'ultima notizia è che il gruppo ha deciso di lanciarsi nell'ampio mercato dello streaming: è partito infatti un nuovo servizio chiamato FNAC Jukebox che in sostanza funziona in maniera simile a Spotify, Deezer e simili.
Un contributo mensile (di 2€, 4.99e o oltre i 5€, a seconda della formula) con il quale sarà possibile ascoltare in streaming da pc o dispositivi mobili il loro catalogo musicale senza interruzioni pubblicitarie.

Non è chiaro se e quando il servizio sarà attivo anche in Italia, ma staremo a vedere se la società riuscirà a riguadagnare terreno in questa (difficile) fetta di mercato.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati