È un macaco senza storia, Francesco De Leo interpreta Sparring Partner di Conte

10/12/2018 17:10 di

"Sparring partner", il capolavoro di Paolo Conte (uno dei più grandi autori di canzoni della nostra storia), è tornato a far parlare di sé recentemente, quando, all'uscita di Paracetamolo di Calcutta, qualcuno non ha potuto fare a meno di notare la citazione dell'iconico "parararà parararà" dopo il ritornello. Il pezzo del 1984, è contemporaneamente un super-classico e un'insuperabile prodezza di potere evocativo. 

La scrittura di questo Conte a piede libero, un po' stralunato, ha generato figli, nipoti e pronipoti nella nostra musica. E sicuramente Francesco De Leo è tra questi, sin dai tempi dell'Officina della Camomilla. Questa figliolanza è stata appena messa nero su bianco con un bellissimo omaggio, prodotto come tutto il disco La Malanoche da Re Giorgio Poi

Francesco suonerà Venerdì 14 al Magnolia, preceduto da altri due artisti che stiamo spingendo moltissimo: Fadi e i Tropea.

Sparring Partner - Paolo Conte, cover Francesco De Leo (testo)

È un macaco senza storia,
dice lei di lui,
che gli manca la memoria
infondo ai guanti bui

Ma il suo sguardo è una veranda,
tempo al tempo e lo vedrai,
che si addentra nella giungla,
no, non incontrarlo mai

Ho guardato in fondo al gioco
tutto qui? ma sai
sono un vecchio sparring partner
e non ho visto mai

Una calma più tigrata,
più segreta di così,
prendi il primo pullmann, via
tutto il resto è già poesia

Avrà più di quarant'anni
e certi applausi ormai
son dovuti per amore,
non incontrarlo mai

Stava lì nel suo sorriso
a guardar passare i tram,
vecchia pista da elefanti
stesa sopra al macadàm.

Tag: nuovo singolo cover

Pagine: Paolo Conte Francesco De Leo

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati