Franco Battiato sulla politica: "ci sono troie in giro in Parlamento"

Franco Battiato attacca il parlamento italiano: ci sono troie in parlamento che farebbero di tuttoFranco Battiato attacca il parlamento italiano: ci sono troie in parlamento che farebbero di tutto
26/03/2013 16:07

La dichiarazione è secca: "Ci sono troie in giro in Parlamento che farebbero di tutto, dovrebbero aprire un casino". Firmato: Franco Battiato.

Queste le parole del musicista siciliano, pronunciate in un contesto decisamente istituzionale come il Parlamento Europeo, dove è intervenuto nella sua veste di Assessore al Turismo della Regione Sicilia. Immediata la reazione dall'Italia, dove il presidente della Camera Laura Boldrini ha manifestato la sua indignazione per le parole di Battiato.

L'esternazione di Battiato, in realtà, fa il paio con il testo di un suo pezzo di qualche anno fa, quell'"Inneres Auge" in cui cantava:

"uno dice che male c'è a organizzare feste private
con delle belle ragazze
per allietare primari e servitori dello stato?
non ci siamo capiti
e perché mai dovremmo pagare
anche gli extra a dei rincoglioniti?"
.

Momento intenso per il politico Battiato, che in questi giorni ha battibeccato a distanza anche con Beppe Grillo, attaccato per le sue scelte a livello nazionale, distanti da quelle messe in atto a livello regionale con il sostegno esterno alla giunta Crocetta in Sicilia.

Tag: politica polemica

Commenti (1)

  • luca Riggio 26/03/2013 ore 16:33 @sintetico01

    Quando Battiato si lamenta (raro) della politica (Povera Patria) ( Inneres Auge ) vuol dire che il vaso dello scempio è colmo.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati