Manuel Agnelli e Rodrigo D'Erasmo apriranno lo spazio culturale Germi a Milano

Il nuovo spazio culturale milanese si chiama Germi
27/02/2019 09:24

Germi è il titolo del primo album in italiano degli Afterhours del 1995, ma non solo: dal 6 marzo, sarà anche una libreria tematica e uno spazio culturale, che avrà lo stesso nome del disco contenente capolavori come "Dentro Marilyn", "Plastilina" e "Ossigeno". Dietro il progetto, non poteva che esserci Manuel Agnelli insieme a Rodrigo D'Erasmo (violino degli Afterhours), Gianluca Segale e Francesca Risi.

Germi sorgerà in via Cicco Simonetta 14/A a Milano e offrirà al suo pubblico contaminazioni trasversali, che partiranno dai libri (biografie musicali, saggi, pubblicazioni underground, letteratura indipendente) per creare uno spazio realmente alternativo in cui sarà possibile dialogare con gli utenti. Queste le parole di Manuel Agnelli: "Un esperimento personale ma anche sociale, in una Milano che sta diventando realmente “nuova”, di nuovo inclusiva e aperta verso l’esterno".

Oltre ai libri, Germi presenterà appuntamenti musicali, workshop, incontri con gli autori, laboratori di scrittura, il tutto svincolato dalle regole di mercato e di promozione. Inaugurazione il 6 marzo con tessera Acsi alla quale seguirà un incontro musicale con Agnelli e D'Erasmo il 7 marzo e nelle settimane a venire sarà la volta di Giovanni Succi, Cabeki, Pino Marino e Steve Wynn

Il 12 marzo si esibirà Ghemon, il 22 gli Ooopopoiooo, il 26 marzo Emidio Clementi terrà un incontro sulla scrittura e il 27 interverrà il fumettista Gipi

Per tutte le altre informazioni, seguite la Pagina Facebook.

---
L'articolo Manuel Agnelli e Rodrigo D'Erasmo apriranno lo spazio culturale Germi a Milano di Simone Stefanini è apparso su Rockit.it il 27/02/2019 09:24

Pagine: Afterhours

Commenti (1)
  • Aubana 02/03/2019 ore 14:57

    Fantastico! Anche se sono del paleozoico non vedol’ora Di passarci!!

    > rispondi a @Aubana
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati