Gianni Maroccolo chiede aiuto ai fan per il nuovo disco solista

Ph. S. Talini - Gianni Maroccolo è pronto a realizzare il suo secondo disco solista e chiede aiuto ai fan per produrloPh. S. Talini - Gianni Maroccolo è pronto a realizzare il suo secondo disco solista e chiede aiuto ai fan per produrlo
24/07/2012

Qualche tempo fa aveva annunciato di voler «appendere il basso al chiodo» dopo trent'anni di carriera musicale. Prima, però, un ultimo progetto, che di fatto ieri sera Gianni Maroccolo ha presentato su Facebook.

Si tratta di un disco solista, che arriverebbe otto anni dopo "ACAU", che venne definito disco multisolista e a cui parteciparono tantissimi ospiti, da Giovanni Lindo Ferretti a Cristina Donà, passando per Federico Fiumani, Jovanotti e Piero Pelù.

È lo stesso Maroccolo a precisare che il nuovo progetto, però, non sarà impostato come il precedente, ma sarà principalmente strumentale. E per realizzarlo in totale autonomia e senza alcun paletto produttivo, chiede aiuto ai fan.

Ecco la nota pubblicata da Gianni Maroccolo:

«Forte è la tentazione … cosa ne pensate ?

Molti di voi sanno o immaginano che dopo anni mi sono deciso a fare un album solista … sarà molto probabilmente un doppio e credo che sarà accompagnato da un libro e da molto altro … il titolo potrebbe essere " VDB32 - racconti di un suonatore indipendente " … Ci ho lavorato nei ritagli di tempo ma poi la decisione di continuare a suonare mi ha convinto a farlo diventare una priorità … la priorità. Ovviamente condividerò questa esperienza con un sacco di amici, colleghi, musicisti, cantanti, artisti … ma non sarà acau 2 … Buona parte del progetto sarà strumentale e dato che sono rimasto "solo", sarà interamente suonato da me, ma anche no.

Alla fine credo si tratti di un' urgenza personale, un desiderio vitale che ho cercato di tenere a bada forse perchè dopo 30 anni e passa di musica di insieme ho avuto timore di non essere all'altezza di fare musica da solo … E per favore … non scrivetemi: marok torna nei litifba o nei csi … ve ne sarò grato … perchè tanto ciò che deve accadere, accad(d)e (?!). Sto parlando di me … di me e basta in questo momento. Ma c'è un legame forte, sincero tra me e molti di voi. Legame che dura da tanti anni …in taluni casi potremmo quasi dire che siamo cresciuti insieme.

Oggi ho 52 anni e molto intorno a me è cambiato, ma io sono quello di sempre … con la barba bianca e un vissuto che stento a credere sia vero, seppur complesso e sudato, talmente è stato bello e fortunato. Per anni ho anche pensato di non avere più niente da dire musicalmente, di avere dato ciò che potevo. Quando riflettevo sulla possibilità di fare un mio disco mi sono domandato spesso se non fossi ormai fuori contesto, fuori tempo massimo, una sorta di reperto storico . Gli amici importanti e tante dimostrazioni di affetto e stima nei miei confronti han tenuto vivo perlomeno il beneficio del dubbio. e poi c'è stato un novembre magico l'anno passato e un marzo recente che ha ridato vita a brace e torpore. Ci sto lavorando insomma e spero che ciò che sta venendo fuori mi sorprenda come in passato è accaduto con i progetti importanti della mia vita. Sarà un disco di altri tempi, i miei.

Ma ora sono ad un bivio … mi piacerebbe fare qualcosa di bello (ovvio!) ma soprattutto poter curare a livello creativo tutto il progetto come si faceva quando iniziai a suonare … quindi … niente plastica, niente limitazioni legate alla confezione, agli standard, alla distribuzione etc …. vorrei poter fare una confezione che sia simile ad un piccolo cofanetto prezioso, un libretto ricco, inserirci una piccola chiavetta usb con dei contributi video e animati, stampare il vinile, stamparmi per cazzi miei il libro …

Avendo combinato qualcosa di buono nella vita potrei contare sull' appoggio di una major per produrre il progetto, ma inevitabilmente tutto si ridurrebbe (e non sarebbe cmq poco !) ad un classico cd plasticone distribuito nei negozi a prezzi che non dipenderebbero da me. Altresì, si fughi ogni leggenda a riguardo, non sono ricco e non mi posso certo permettere di autoprodurre un progetto di questo tipo. Si consideri inoltre che non sono nè un cantante nè famoso e che questo mio progetto gli addetti ai lavori lo definirebbero "di nicchia". Dato che, e lo dico con tutta l'umiltà possibile, cmq sia a qualcuno questo progetto interesserà lo stesso ho pensato alla possibilità (non sarei certo il primo nè l'ultimo) di evitare standard di ogni tipo, majors, distribuzioni, limitazioni e di chiedere a chi di voi è davvero interessato di produrre il progetto con me. Come? Acquistando in anticipo una copia del cofanetto che sarà ovviamente numerata e firmata.

Per ora è un' idea, niente di più. Qualcosa su cui confrontarci e mi piacerebbe conoscere le vostre opinioni. Non ho fini mercantili nè l'intenzione di prendere in giro nessuno. Come già detto, più di un' etichetta disocgrafica è disponibile a produrre il disco, ma mi piace l'idea di evitare ogni elemento intermedio tra me e chi è interessato alla mia musica e a questo progetto in particolare e soprattutto non avere vincoli di ogni genere sul manufatto e il suo contenuto.
Che ne pensate?
marok»

Tag: nuovo disco

Pagine: Consorzio Suonatori Indipendenti (CSI) Diaframma Cristina Donà Jovanotti Litfiba Giovanni Lindo Ferretti Gianni Maroccolo

Commenti (7)

Carica commenti più vecchi
  • Nicola Cardinali 24/07/2012 ore 12:08 @nicoloso

    Bella idea...comunque da quel che ho letto non è una questione di costi, è l'idea di fare una cosa diversa, in assoluta coerenza con quello che è Maroccolo... Bella cosa!

  • feedbaknoise 24/07/2012 ore 12:47 @57088#feedbaknoise

    "Avendo combinato qualcosa di buono nella vita....." ma dai maroccolo..... hai avuto tanta fortuna..... hai iniziato con i Litfiba ( che personalmente reputo uno dei peggiori gruppi della storia ) che hanno avuto un successo esagerato per il loro valore, dopo di che hai suonato il basso con cccp e la figa di marlene, ma per quello non e' che ci vogliono grandi musicisti...... adesso vuoi fare questo lavoro solista in pompa magna, ma neanche sylvian sarebbe capace di fare tanto chiasso per far uscire un suo lavoro.... insomma maroccolo sta con i piedi per terra, hai avuto tanta fortuna nella tua vita ma adesso lascia perdere..... ( se poi i risultati sono questi....)


    http://www.youtube.com/watch?v=6Sc8znPdn0Y

    Meloria's Ballade - Gianni Maroccolo (featuring Cristina Donà) - YouTube

    Da Gianni Maroccolo A.c.a.u. Black Out/Universal 2004

    http://www.youtube.com/watch?v=6Sc8znPdn0Y

  • paramecio 24/07/2012 ore 12:58 @paramecio

    eh, brutta bestia l'invidia del caporedattore del forum di rockit. Maroccolo scrive canzoni, lui scrive commenti su internet. Credo che Maroccolo non dormirà la notte dopo aver letto questo commento di feedbaknoise.

  • luca marchetto 24/07/2012 ore 14:59 @lucazzetto

    esatto, potrebbe far partire il progetto su Kickstarter.

  • Ginebra 24/07/2012 ore 15:13 @ginebra

    Dopo la guerra..

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

La BBC regala in free download 16.000 effetti sonori dal suo archivio