La SIAE è un baluardo di libertà. Firmato: il presidente Gino Paoli

Secondo il presidente Gino Paoli, la SIAE ha un problema di immagineSecondo il presidente Gino Paoli, la SIAE ha un problema di immagine
17/06/2013 14:39

Gino Paoli è stato da poco nominato Presidente della SIAE e nei giorni scorsi a Bologna, durante il Music Italy Show, ha parlato di questo ruolo e di cosa lo attende nei prossimi mesi.

Intervistato da Gianni Morandi, ha affermato di essere consapevole della grande responsabilità che deriva dalla nomina. Ecco come si è espresso sulla SIAE e sui cambiamenti che la aspettano: «La Siae è una società libera, costruita dagli autori, che permette a chi fa questo mestiere di avere una paga. E' un vero baluardo di libertà, per quelli che vivono con la musica, invece la Siae viene percepita come un gabelliere, non come il prelievo di quello che spetta all'autore. Bisogna cambiare in meglio l'immagine della Siae».

[via]

Tag: siae

Pagine: Gino Paoli Gianni Morandi

Commenti (3)

Carica commenti più vecchi
  • Matteo Arru 17/06/2013 ore 15:14 @parsabotto

    Se cosí deve essere allora che faccia chiarezza sulle modalitá di distribuzione dei compensi e dimostri che anche i piccoli vengano trattati allo stesso modo degli autori piú noti e come i costi di gestione della macchina burocratica incidono sull'assorbimento dei compensi.

  • sonnynauta 6 mesi fa @sonnynauta

    Siete solo dei ladri, i profitti delle serate senza scrittura degli autori (programma), a chi li date? Ve li intascate voi, vero?
    A chi è iscritto ma non ha successo resta solo da pagare la quota annuale per non farsi rubare le canzoni, mentre invece il denaro incassato senza nomi degli autori dovrebbe essere distribuito a tutti gli iscritti per pagare almeno l'iscrizione annuale senza dovervi mandare affanculo voi dirigenti della Siae che ve li intascate... vergogna!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati