Gnu Economy e libertà di accesso e circolazione dei saperi

04/01/2001

sez. e-ditoria

Da diverso tempo si sono rese evidenti trasformazioni nel mondo della produzione e della distribuzione immateriale.

L'avanzamento delle tecnologie di riproduzione digitale che ha allargato le possibilità di tutti di dotarsi dei mezzi di produzione e degli strumenti di distribuzione di beni immateriali; la comunicazione elettronica; la creazione di una Rete che basa la sue esistenza sulle relazioni di cooperazione e sul senso di communità hanno modificato pesantemente la realtà.

Ci sembra che molti ostacolino queste trasformazioni con poca capacità di comprenderle e, quindi, molta attenzione nel limitarle e costringerle in confini che non sono loro propri.

Forse è arrivato il momento di confrontarsi con queste trasformazioni, forse è il momento di sfruttare le possibilità che si sono aperte nel recente passato e nel presente, ma che stentano a intravedere un futuro.

E` solo una questione di prospettiva: ridefinire il proprio orizzonte per riuscire a comprendere e a costruire un futuro in cui la libertà di accesso e di circolazione dei saperi siano un dato di fatto e non una possibiltà insoluta e temuta.

PRIMA GIORNATA:
Bulk - via Niccolini 36 - Milano
venerdi' 12 gennaio 2001

ore 17.00
Incontro:
Net-thinking
Il sapere in rete vuole essere libero

(forme di scambio di saperi in Rete)

partecipanti:
copyDOWN - presentazione
fERRYbYTE - accesso dell'informazione in Rete, problematiche tecniche e giuridiche
LOA - telebiblioteche e reti di relazione
Hacklab FI
Sergio Messina - Radio Lilliput/Radio Gladio
Istituto Cavazza (Mario Barbuto)
Liber Liber
Topolin Edizioni
Misfu + RedPlanet
Alessandro Ludovico - Paradossi del diritto d'autore
Zeus News
Punto Informatico

ore 22.00
Mi.S.fU. night

Contorno tutto il giorno
Postazioni di masterizzazione
Banchetti controinformativi
Intrattenimenti

SECONDA GIORNATA
Circolo Culturale Bertolt Brecht - via Padova 61 - Milano
sabato 13 gennaio 2001

ore 16.00
Incontro:
Net-working
L'editoria e il suo futuro dopo la rete

(la Rete come biblioteca pubblica universale; durante il dibattito verrà presentata la proposta di depositare in Rete una copia elettronica di ogni prodotto editoriale realizzato stante il permesso dell'autore)

partecipanti:
Ferry Byte - risvolti e premesse giuridiche di una iniziativa più necessaria che provocatoria
LOA - risvolti e premesso sociali e culturali di una iniziativa più inevitabile che provocatoria
Nanni Balestrini
Francesco Leonetti - scrittore
Edoardo Sanguineti
Hacklab FI
Neural (Alessandro Ludovico) - Forme possibili di sostentamento della GNU economy
Radio Cybernet
Gomma
derive e approdi (Benedetto Vecchi)
Giulio De Petra
Malatempora Editore
Manifesto Libri (Marco Bascetta)
hops editrice (matteo brambilla)
Mario Barbuto (Istituto Cavazza)
Carlo Gubitosa (Peacelink) - Campagna contro la registrazione delle testate on line
Alessandro Rubini (AsSoLi) - Free Documentation License (FDL)

Per ulteriori info e contatti: www.ecn.org/loa/web/iniziative/diritti/gnuecon.html

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati