Il governo inglese stanzia 16 milioni di sterline per l'industria culturale

Bandiera ingleseBandiera inglese
03/07/2014 14:23

Il governo inglese ha appena lanciato un nuovo programma di crescita chiamato "Create UK" che porterà ben 16 milioni di sterline nelle casse dell'industria culturale.
L'obiettivo è quello di raddoppiare il volume dell'export dei settori creativi, dai 15.5 miliardi del 2012 ai 31 del 2020. Nel piano sono inclusi aiuti per l'educazione, il finanziamento di progetti, le infrastrutture e la protezione della proprietà intellettuale. Tra le agevolazioni previste ci sono aiuti per accedere ai finanziamenti e tre anni di esenzione tasse per le aziende operanti nelle industrie creative. 
Il settore culturale inglese al momento contribuisce con 71 miliardi all'economia del paese e occupa un milione e 71 mila persone. 

Tag: legge

Commenti (3)

Carica commenti più vecchi
  • Fabrizio Rioda 03/07/2014 ore 14:28 @saggiofaggio

    Qui invece tutti contenti per la nuova ruberia della SIAE.
    Che - però - servirà per aiutare la musica gggiovane.
    Come no?
    Parola di Gino Paoli.......

  • Giulio Pons 03/07/2014 ore 16:44 @pons

    Fabrizio Rioda In realtà credo che sia contenta solo la SIAE.

  • Fabrizio Rioda 03/07/2014 ore 17:49 @saggiofaggio

    Urca. Ma io pensavo che GP fosse assai vicino al mondo degli esordienti....
    Mi sono perso qualche cosa?....
    :-)))))))))))))))

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Com'è Brunori Sa, il nuovo programma di Dario Brunori su Rai 3