Tommaso Colliva vince il Grammy per il disco dei Muse

Un riconoscimento importante il produttore italiano membro dei Calibro 35
16/02/2016 11:55

Ieri si è svolta a Los Angeles la cerimonia di premiazione della 58esima edizione dei Grammy Awards, l'equivalente degli Oscar per il mondo della musica.

A trionfare nella categoria album rock, davanti a Death Cab For Cutie e James Bay, sono stati i Muse con il loro ultimo "Drones". Un riconoscimento importante soprattutto per il lavoro di due italiani, Tommaso Colliva e Giovanni Versari. Tommaso, già componente dei Calibro 35 e al lavoro con tantissimi altri artisti, ha curato infatti la produzione dell'album assieme a Mutt Lange; Giovanni Versari si è occupato del mastering dello stesso, ottimizzandolo all'interno del suo studio, La Maestà, in provincia di Bologna.

Nel 2013 Colliva aveva già ricevuto una nomination ai Grammy, sempre per il suo lavoro di producer con i Muse, per "The 2nd Law".


(La copertina di "Drones" dei Muse)

Le previsioni della vigilia si sono rivelate perlopiù azzeccate, Taylor Swift ha portato a casa il premio per l'album dell'anno, il miglior album vocale pop e il miglior video. Altro mattatore è stato Kendrick Lamar, che ha conquistato cinque premi nella categoria rap (album, canzone, performance, collaborazione e video, questo a pari merito proprio con la Swift), mancando però il risultato nei riconoscimenti generali. La canzone dell'anno è "Thinking Out Loud" di Ed Sheeran, il disco alternative "Sound & Color" degli Alabama Shakes e quello dance/elettronico è "Skrillex and Diplo present Jack Ü".

---
L'articolo Tommaso Colliva vince il Grammy per il disco dei Muse di Marcello Farno è apparso su Rockit.it il 16/02/2016 11:55

Tag: premio

Pagine: Calibro 35

Commenti (7)
Carica commenti più vecchi
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati