Granturismo troppo audaci, censura a San Marino

18/10/2011

Uno pensa a San Marino e crede che sia un posto in cui certe dinamiche non esistono nemmeno, troppo piccolo e troppo arroccato per mischiarsi a cose che riguardano il resto dell'umanità, tipo la censura.

E invece qualcosa è successo anche lì. Protagonista Claudio Cavallaro, cantante dei Granturismo, censurato dalla tv pubblica della repubblica. Ecco cosa racconta sulla sua pagina Facebook:

«Prima della diretta mi hanno bloccato alle prove dei suoni "Addio Tristi Lunedì", perché il testo per loro era troppo cruento ed eravamo in fascia protetta. Volevano la più innocua "Il tempo di una danza", che è un pezzo a cui non tengo particolarmente. Ho accettato. Insomma, in onda suono i miei pezzi ma - ta dan - come ultimo faccio 'Lunedì' al posto di 'danza'. Mi hanno sfumato a metà. Il mio momento Ed Sullivan Show personale. Si sono incazzati tantissimo. [...]
Anche se mi sembra grottesco che possano censurare i miei pezzi nell'Italia del 2011, paese di omicidi familiari pay-per-view e politomaniaci sessuali al botulino... nonostante tutta la volgarità con cui ci ingozzano, sapere però che quello che scrivi intimorisce un'intera emittente TV ti fa gonfiare un po' il petto. E per fortuna che non ho cantato i pezzi nuovi che usciranno tra un mese, se no chiamavano un esorcista»
.

Ascolta il pezzo incriminato "Addio tristi lunedì" dei Granturismo:



Per info:
www.myspace.com/granturismomusic

Tag: censura san marino

Commenti (6)

Carica commenti più vecchi
  • Nicola Morella 18/10/2011 ore 14:56 @pornovirtude

    I Granturismo, autori di un gran bel disco che si chiama Il tempo di una danza.

  • Faustiko Murizzi 18/10/2011 ore 16:38 @faustiko

    Beh... quando si parla di censura direi che son sempre notizione (purtroppo negative...), qualsiasi sia la latitudine...

  • annalisa 19/10/2011 ore 03:05 @48158#annalisa86

    scusate, ma la canzone qui sopra è stata censurata perché è il plagio de "IL CIELO DI IRLANDA"! ;) (che merda di canzoni entrambe, avrei censurato anch'io) :)

  • seymour 19/10/2011 ore 12:32 @seymour

    Scusa annalisa il tuo commento un po' c'entra e un po' no. E' vero, il pezzo assomiglia, ma, non è il momento di dirlo. Il fatto è che, prova ad ascoltarli, i Granturismo. Fanno gran bei pezzi. ciauuuuu

  • Granturismo 19/10/2011 ore 15:30 @granturismo

    Sui gusti non si discute, sui plagi sì.
    in realtà nessuno voleva plagiare la Mannoia, ma un gruppo country degli anni'40 di origine irlandese chiamato Mississippi Sheiks, saccheggiati tra l'altro da Jonathan Richman (http://www.youtube.com/watch?v=ysaBHTwazjk) e magari anche dalla Mannoia.
    E' tutto un frega frega, che schifo.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

“Fabrizio De André. Principe libero”, il film con Luca Marinelli arriva al cinema come evento speciale